fbpx
Sport

Cus Catania alla ribalta: 3 finali su 3 ai campionati nazionali di atletica

Risultati eccellenti per il Cus Catania in trasferta ai Campionati italiani assoluti di atletica leggera. Il nome del Cus è stato tenuto alto dai 2 atleti che hanno conquistato le finali in tutte le tre competizioni in cui erano protagonisti. Si tratta di Alessia Carpinteri, entrata nel novero delle migliori velociste della nazione. La Carpinteri, infatti, ha raggiunto 2 quinti posti sui 100 e 200 con un record personale di 24.12. Il secondo atleta tutto catanese è il discobolo Isidoro Mascali, entrato fra i 10 migliori nel disco, conquistandosi il 9° posto in finale. Alessia e Isidoro, inoltre, figurano tra le categorie “promesse” essendo la prima del ’99 e il secondo del 1998 ma, nonostante la giovanissima età si preparano già per i campionati nazionali under 23 di scena fra 3 settimane a Grosseto.

Luigi Mazzone, presidente del Cus Catania si dichiara “molto contento” per il traguardo raggiunto dalle due “promesse” catanesi. «Un ringraziamento particolare-continua Mazzone-va a tecnici del calibro del professore Filippo Di Mulo e a tutta la sezione atletica, con in testa Nuccio Leonardi. Tutte persone che quotidianamente si spendono per la crescita di questi ragazzi e della sezione in generale».

 

E gli atleti?

«Ero partita con l’idea di confermarmi sui miei livelli- sostiene Alessia-nell’ultimo periodo, non ho potuto confrontarmi con le migliori in Italia e dunque l’unico riferimento che avevo era quello cronometrico. Adesso penso a Grosseto. Le avversarie non mancano ma i tempi dicono che posso giocarmi al massimo le mie carte». Stesso discorso per il discobolo “Dodo” Mascali: «A livello di under 23 sono al momento secondo in graduatoria e a Grosseto sarà il mio ultimo campionato giovanile. Dunque voglio fare benissimo.» «Grazie al Cus Catania e al lavoro che eseguo con Federico Apolloni e il professore Giuseppe Di Stefano posso riuscirci» conclude Dodo.

G.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker