fbpx
NeraPrimo Piano

Minaccia di diffondere immagini hot di una giovane catanese: indagato un cubano

Un uomo stava ricattando una giovane ragazza catanese per via di alcuni immagini e video hot che ritraevano la stessa in atteggiamenti “intimi”.

La donna, però, malgrado la paura che il materiale potesse circolare sul web, ha denunciato tutto alla Polizia. Grazie alle indagini eseguite dalla Procura Distrettuale di Catania, è stato possibile individuare il colpevole della “sextortion” ossia dell’estorsione a sfondo sessuale. Il fenomeno, di recente, una crescita esponenziale.

La Polizia Postale, a seguito di un’attenta attività informatica è riuscita a risalire all’autore delle minacce: da lì è partita un’immediata perquisizione domiciliare. L’indagato, un 41enne cubano ma residente a Catania, dopo l’ingente quantità di prove raccolte, ha ammesso la propria colpevolezza.

Profili fake per estorcere denaro

L’uomo aveva creato diversi profili Facebook fake, attraverso i quali inviava minacce e richieste di denaro alla vittima. Se la donna non avesse pagato, infatti, il 41enne minacciava di diffondere in rete foto e video hot della vittima.

Il 41enne, inoltre, aveva eseguito un vero e proprio “furto” delle immagini: difatti queste risalivano a tempi precedenti rispetto l’effettiva conoscenza tra lui e la vittima. L’uomo era riuscito a rubarle direttamente dai dispositivi della giovane.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.