fbpx
Economia

Crescita mutui in Sicilia, sempre più giovani a richiederli

La questione mutui in Sicilia sembrerebbe essere arrivata ad un punto di svolta importante.

“Aumento” è la parola chiave. A crescere sia il numero di aspiranti mutuatari che il Loan To Value. Ma andiamo con ordine.

Durante i primi sei mesi del 2018, i siciliani interessati a procedere con un mutuo hanno chiesto all’istituto di credito in media 111.165 euro. Un aumento di circa il 2,4%, paragonato ai dati del primo semestre del 2017.

Altro considerevole incremento riguarda, come detto prima, il Loan To Value. Il termine sta ad indicare il rapporto tra il valore dell’immobile da acquistare e quello del mutuo richiesto. Nell’ultimo anno, infatti, il Loan To Value è cresciuto di circa 5% passando dal 63,2% al 68%.

Conseguenzialmente, però, anche la durata dell’ammortamento va ad aumentare se la somma richiesta è più alta. Se prima un mutuo durava all’incirca 20 anni e 3 mesi, ora invece si passa a 21 anni e 5 mesi. 

Un altro aspetto in pieno sviluppo è la domanda del tasso fisso, che è passa dal 73% del primo semestre 2017 al 79,9% dei primi sei mesi del 2018. Una crescita del 7%.

A diminuire, ma in accezione assolutamente positiva è l’età dei richiedenti. Il 30,3%, infatti, ha meno di 35 anni. Una ventata di freschezza sul mercato se si guarda il 27,2% dello scorso anno. Dunque l’età media dei mutuatari scende da 42 anni e 8 mesi a 41 anni e 11 mesi.

I risultati provinciali

I dati che emergono dalle varie province siciliane sembrano buoni.

Gli importi medi più alti sono stati richiesti nelle province di Messina (122.883 euro), Caltanissetta (121.328 euro), Siracusa (118.425 euro) e Palermo (116.356 euro); quelli più bassi a Enna (87.069 euro), Ragusa (90.403 euro) e Agrigento (91.837 euro). Valori sotto la media regionale anche per i richiedenti di Trapani (98.922 euro) e Catania (108.707 euro). Il valore Loan To Value, subisce una piccola variazione tra il 64,8% registrato a Ragusa e il 69,6% di Siracusa.

Il tasso fisso si proclama il più scelto in Sicilia, ma con qualche differenza. Agrigento e Caltanissetta, registrano quasi 9 richiedenti su 10 per un mutuo a tasso fisso (rispettivamente l’88,5% e l’88,4%). Mentre otto la media regionali i mutuatari di Palermo (76,1%) e Siracusa (75,3%).

Prima casa

Se si limita il raggio d’azione ai mutui prima casa, si riscontra uno sviluppo ancora più evidente.

In media 117.433 sono gli euro richiesti per una prima casa durante il primo semestre 2018, il 6% in più rispetto al 2017. E anche il Loan To Value ovviamente cresce, passato dal 72,4% al 77,7% con una durata media dei finanziamenti che aumenta da 22 anni e 7 mese a 23 anni e 8 mesi.

L’età media in questo campo subisce un’ulteriore ribasso, stabilizzandosi sui 38 anni ed 8 mesi.

Fonti: Facile.it – Mutui.it

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button