fbpx
Cronache

Covid19, troppi contagi a Bronte: Asp chiede zona rossa

Quasi 200 positivi al Covid19 e  567 persone in isolamento domiciliare: è questo il tragico bilancio di Bronte. Così scatta la richiesta da parte dell’Asp di inglobare “la città dell’oro verde” tra le zone rosse.

La proposta è balzata agli onori della cronaca nel corso di una videoconferenza tra i sindaci dei Comuni della Provincia, il commissario Covid, Giuseppe Liberti, l’assessore regionale Ruggero Razza e il vicesindaco di Bronte Antonio Leanza.

«In occasione di questo vertice -dichiara Leanza- alla luce dell’aumento dei casi che non ha risparmiato neanche il nostro sindaco, abbiamo descritto i provvedimenti adottati che ci hanno visto, fra le altre cose, sospendere le lezioni scolastiche e far processare i tamponi agli studenti. All’Asp ed all’assessore Razza, però, abbiamo anche chiesto di effettuare uno screening in tutta la popolazione».

«E durante questo vertice ho saputo della richiesta di zona rossa. So che sabato scorso Firrarello con Razza hanno a lungo parlato al telefono. Se questa soluzione può salvare vite umane e tutelare la salute dei cittadini – conclude il vicesindaco – l’Amministrazione comunale la condivide».

Se la richiesta fosse accolta, Bronte si aggiungerebbe Vittoria, nel Ragusano e Centuripe (Enna) dove le disposizioni da zona rossa saranno valide fino al 17 novembre.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker