fbpx
PoliticaPrimo Piano

Covid19, D’Agostino (Italia Viva): “Razza chiarisca e indichi dati reali su posti letto”

«Le parole pronunciate nell’audio messaggio del direttore generale della Sanità Mario La Rocca ai manager delle aziende ospedaliere, con la polemica che ne è seguita, vanno ricondotte alla reale situazione sui posti letto Covid davvero disponibili in Sicilia. L’assessore Ruggero Razza ha l’obbligo di informare tutti i siciliani chiarendo se i posti indicati al governo nazionale siano quelli effettivi».

Con queste parole Nicola D’Agostino, capogruppo di Italia Viva all’Assemblea regionale siciliana, commenta l’audio divulgato da Mario La Rocca che auspica di fornire i dati reali circa i posti letto in terapia intensive al fine di non cadere nel lockdown totale, e dunque in zona rossa.

«Andrebbe confermato anche il dato che ciascun dirigente ha comunicato per capire se qualcuno si è reso responsabile volutamente di errori. E se il sistema oggi è rispondente alle indicazioni date. Ascoltando più volte l’audio del direttore generale La Rocca si comprende con chiarezza che intendeva spronare i dirigenti delle aziende ad aprire i posti letto programmati. Anche se le modalità, i toni e le parole non sono talora impeccabili. Malgrado ciò l’idea che se ne è tratta è quella di irregolarità nella immissione dei dati nel sistema. Se così fosse saremmo davanti a gravi manchevolezze».

«Per questa ragione gli elementi oggetto dell’audio devono essere certi e riscontrati subito. Da un lato va evitata una pericolosa polemica fondata sul nulla. Dall’altro -sottolinea D’Agostino- sarebbe più grave lasciare qualsivoglia dubbio o minimizzare comportamenti che, se dovessero propendere per ipotesi di reato, andrebbero denunciati alla magistratura. Per questo motivo abbiamo chiesto alle direzioni delle Aziende di fornire tutte le informazioni utili a capire cosa sia accaduto».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker