fbpx
CronachePrimo Piano

Covid, USB Catania chiede la riapertura dell’ospedale Vittorio Emanuele per fronteggiare l’emergenza

Sono ben quattro gli ospedali dismessi dalla stessa Regione Siciliana. Nel marzo, scorso, però l’assessore Ruggero Razza aveva aperto uno spiraglio per la riapertura di qualche struttura come Centro Covid per fronteggiare l’emergenza.

L’opzione non sembra abbia avuto un riscontro concreto: USB Catania chiede la riapertura dell’Ospedale Vittorio Emanuele.

«Razza – si legge in una nota- a marzo,  faceva riferimento all’Ospedale Vittorio Emanuele (OVE) o il Santa Marta, quest’ultimo dismesso alla fine nel 2019. Ovviamente, nulla di tutto ciò è  mai accaduto, tutto perfettamente in regola con la coerenza che contraddistingue l’assessore».

La denuncia

«Intanto il Centro Codiv19 a Catania si trova a Librino, presso l’ ospedale San Marco. Ma prima di essere ricoverato al San Marco, il malato di Covid  deve passare dal Pronto Soccorso del Policlinico. Quest’ultimo non è  un pronto soccorso esclusivo Codiv19. Dopo l’avvenuta accettazione sanitaria e burocratica,  in ambulanza, il paziente si reca presso il Centro Covid», continua il sindaco.

Attualmente negli ospedali di Catania non risultano reparti chiusi. Ma ci sono reparti al Policlinico quali Ostetricia, Ginecologia, Pronto Soccorso Ostetrico, Sala parto e al San Marco come Ginecologia, Ostetricia, Cardiologi, Neurochirurgia in semi emergenza. Questi reparti, nei mesi scorsi, a causa di un numero elevato di positivi tra medici, infermieri ed operatori sanitari positivi al Covid19 sono stati chiusi o ridotte drasticamente le attività, come i ricoveri estranei al coronavirus.

«L’USB Catania chiede l’avvio immediato dei lavori che possano permettere la riapertura intanto di tutti quei  padiglioni dell’Ospedale Vittorio Emanuele idonei per affrontare l’attuale emergenza. Dobbiamo farlo per la salvaguardia e la tutela della salute delle lavoratrici e dei lavoratori della sanità  pubblica. Per la salvaguardia dal coronavirus dei ricoverati per altre patologie».

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker