fbpx
Cronache

Covid, Aifa sospende il vaccino AstraZeneca: alle 18.30 parla l’assessore Ruggero Razza

E il Codacons lancia già una class action per i siciliani che "hanno subito danni"

Sta per parlare dalla Sala Alessi di Palazzo d’Orleans l’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza, dopo la decisione di Aifa, agenzia italiana  del farmaco, di estendere in via precauzionale, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca su tutto il territorio nazionale.

Ed è anche il Codacons Sicilia ad annunciare una class action, “da giorni stiamo ricevendo le denunce dei cittadini che si sono sottoposti alla vaccinazione Astrazeneca e segnalano problemi, in alcuni casi anche gravi, insorti dopo la somministrazione delle fiale. Ovviamente dovranno essere le autorità preposte a valutare un possibile nesso di causalità tra le vaccinazioni e le reazioni avverse gravi, ma ciò che è certo è che, se saranno accertati errori o anomalie in merito al vaccino, i responsabili dovranno risarcire i cittadini per i danni arrecati sul fronte della salute e per i rischi fatti correre agli utenti. In tal senso il Codacons raccoglie le pre-adesioni ad una class action risarcitoria allo studio dell’associazione, alla quale possono aderire gratuitamente e senza impegno tutti i cittadini della Sicilia che riscontrino reazioni avverse gravi diverse dagli effetti collaterali indicati nel foglio illustrativo del vaccino AstraZeneca”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button