fbpx
NewsSport

Cosenza-Catania 1-2. L’Anastasi ritrovato, Rigoli ha il suo nuovo attaccante

Il Catania torna dopo un’anno al successo esterno in campionato battendo per 1-2 il Cosenza al termine di una partita che si era messa subito male per gli uomini di Rigoli passati in svantaggio al minuto 19′ con Baclet.
Nella giornata che segna il ritorno ai 3 punti lontano dal Massimino i rossazzurri trovano forse in maniera inattesa la punta centrale che tanto era mancata in queste 16 gare, e che risponde al nome di Valerio Anastasi.
Ottima la prestazione del numero 19 etneo, catanese purosangue, in grado di tenere da solo in apprensione l’intera retroguardia calabrese e mettere lo zampino in entrambi i gol.
Rigoli mischia le carte, fuori Di Cecco e Di Grazia e dentro Parisi e Russotto.
La partenza è da brividi, i padroni di casa al 19′ sono già in vantaggio con Baclet abile a ribattere in rete una corta respinta di Pisseri. Notevoli le difficoltà sull’out di destra con Parisi e Bucolo più volte sovrastati.
Il Catania spettatore per venti minuti abbondanti si sveglia con il passare dei minuti, il pari arriva al minuto 29′ con Bergamelli che respinge in rete un bel colpo di testa dell’ottimo Anastasi. II primo tempo si conclude in parità risultato giusto per quanto visto in campo.

Nella ripresa noia assoluta fino al 72′, minuto in cui i rossazzurri costruiscono l’azione più bella del campionato, Russotto appoggia ad Anastasi che di tacco scambia con Mazzarani, palla al centro e l’1-2 è servito.
Finale da brividi per i supporters etnei, non per merito dei padroni di casa, piuttosto inconcludenti in avanti, bensi per l’eccessivo arretramento del baricentro e l’incapacità di tenere il pallone tra i piedi. Il Catania soffre ma riesce a portare a casa 3 punti fondamentale che proiettano la squadra di Rigoli a quota 21 al nono posto in classifica. Scavalcato il Fondi, gli etnei si trovano adesso in piena zona playoff.
Che sia Anastasi la soluzione alla sterilità offensiva, vero e proprio tallone d’achille di questa formazione, solo il tempo lo dirà. Nel frattempo il popolo rossazzurro si gode la vittoria e l’Anastasi ritrovato in attesa del mercato di gennaio.

TABELLINO DELLA GARA

COSENZA-CATANIA 1-2

MARCATORI: 19′ Baclet, 29′ Anastasi, 72′ Mazzarani

COSENZA (4-4-2) 1 Perina; 2 Corsi, 5 Tedeschi, 6 Blondett, 23 D’Anna; 7 Criaco (dal 62′ Cavallaro), 4 Capece (dal 76′ Mungo), 8 Caccetta, 11 Statella; 27 Filippini, 16 Baclet (dal 70′ Gambino). A disp. 22 Saracco, 28 Scalise, 15 Bilotta, 13 Meroni, 26 Madrigali, 21 Ranieri, 18 Collocolo, 14 Appiah, 12 Quintiero. All. Roselli.

CATANIA (4-3-3) 12 Pisseri; 28 Parisi, 3 Bergamelli, 6 Drausio, 20 Djordjevic; 4 Bucolo, 5 Scoppa, 21 Fornito; 10 Russotto, 19 Anastasi (dal 75′ Barisic), 32 Mazzarani (dal 77′ Di Cecco). A disp. 1 Martinez, 2 Nava, 13 De Santis, 16 Bastrini, 30 Piermarteri, 7 Calil, 9 Paolucci, 23 Di Grazia, 31 Graziano. All. Rigoli.

ARBITRO Valiante della sezione di Salerno

AMMONITI: Scoppa, Blondett

Classifica Catania offerta da Livescore.it

 

Classifica Catania offerta da Livescore.it


Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker