fbpx
CronachePrimo Piano

Coronavirus: chiuse piscine, palestre e centri benessere in Sicilia

Con un’ordinanza firmata ieri, domenica 8 marzo, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha disposto la chiusura di palestre, piscine e centri benessere.

Dopo l’aumento di contagi, si inaspriscono sempre di più le norme di contenimento per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Scatta così la sospensione di teatri, musei, cinema, pub e discoteche e di ogni tipologia di attività ricreativa che non permetta il mantenimento dei requisiti minimi di sicurezza.

La fuga al Sud

Dopo “la grande fuga” avvenuta nella notte tra sabato e domenica, l’ordinanza prevede che chiunque arrivi in Sicilia, con qualsiasi mezzo, provenendo dalle zone rosse del Nord, abbia il dovere di informare il medico di base e porsi in autoisolamento. I trasgressori andranno incontro a multe e possibile reclusione fino a tre mesi.

«Se tutti manteniamo la calma e il senso di responsabilità, riusciremo a gestire e superare anche questo particolare momento. Noi siciliani abbiamo affrontato ben altre calamità e non ci arrendiamo. Ma ognuno faccia la propria parte», ha dichiarato il governatore.

Il presidente Musumeci si trova attualmente in isolamento domiciliare preventivo dopo i contatti con il governatore del Lazio Zingaretti, risultato invece positivo al tampone. Il primo test effettuato da Nello Musumeci è risultato negativo: il prossimo sarà rilevato tra qualche giorno.

 

E.G.

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker