fbpx
LifeStyleMoroboshi Life Style

Coro Virile del Duomo di Milano, vola verso il Giappone

In occasione del Natale un piccolo pezzo d’Italia allieta questi giorni che precedono la grande festa, ormai celebrata anche dalla gran parte dei giapponesi – pur non di religione cattolica – con l’esibizione del Coro Virile  della Cappella Musicale del Duomo di Milano.

Il Coro Virile del Duomo di Milano, attivo dal lontano 1402, è uno tra i più antichi al mondo ed è di certo la più antica istituzione culturale milanese. Il grande prestigio del coro è dato dal patrimonio musicale di grandissimo valore sia musicale che artistico; le musiche eseguite infatti appartengono ad un repertorio originale scritto dai maestri della Cappella, dall’antichità (dai giorni della fondazione) ai nostri giorni.La novità assoluta che testimoniala buona reputazione della Cappella è nella grande novità di quest’anno: per la prima volta dalla sua istituzione, il coro oltrepassa i confini intercontinentali a favore del Giappone.

Dal 23 novembre al 15 dicembre è prevista una serie di concerti presso le più importanti città del Sol Levante. Le tappe toccheranno numerosi luoghi di fascino importanti per la cultura nipponica,tra questi anche l’Aichi Concert Hall di Nagoya e la St. Mary’s Cathedral di Tokyo.

Qui l’esibizione del coro, tutto maschile, è avvenuta mercoledì 9 dicembre alla presenza – tra gli altri – dell’ambasciatore italiano in Giappone Domenico Giorgi e di altre personalità influenti delle comunità italiana e giapponese. Spinelli, Migliavacca, Gounod tra gli autori dei brani d’esibizione e sicuramente di grande effetto sarà la polifonia con cori locali; assai attesa l’esibizione che avverrà in polifonia con il coro giapponese Shingo-Tendai: in una fusione sicuramente singolare.

Il canto ambrosiano e quello tradizionale buddista,la cui storia risale all’epoca in cui si riconosce il Buddismo in via ufficiale, ossia nel VI secolo d.C. si uniranno in una sinfonia acustica dagli effetti unici e sorprendenti. In una sovrapposizione di suoni e di testi, i ritmi e le musiche delle religioni si incontreranno e si salderanno in un concerto di voci, emblema dell’unione di civiltà e religioni diverse accostate tra loro dall’arte del bel canto.

Le musiche e le voci della Cappella Musicale del Duomo di Milano risuoneranno in ben otto sedi giapponesi: dalle festose e movimentate città portuali di portuali di Nagoya e Niigata all’antica e fascinosa capitale Kyoto, città di grande prestigio per la sua atavica cultura, per arrivare fino a Tokyo, metropoli dall’aspetto moderno e avveniristico. Esibizioni che assicurano uno spettacolo nuovo e di grandissima qualità, frutto di impegno costante, passione per il canto e che di certo susciterà la curiosità e l’interesse dei giapponesi.

coro virile del duomo di milano

 

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker