fbpx
CronachePrimo Piano

Lavoratori in nero e abusivismo: controlli a tappeto a Trecastagni

Lavoratori in nero, alimenti in cattivo stato di conservazione e abusivismo: è quanto emerso da una serie di controlli su diverse attività commerciali a Trecastagni. Ad eseguire le ispezione i Carabinieri della Stazione di Trecastagni, coadiuvati dai reparti speciali del N.I.L. e del N.A.S. di Catania,

Un ristorante di via Ercole Patti  aveva assunto 3 lavoratori in nero su 5 presenti, per cui gli agenti hanno disposto la sospensione dell’attività imprenditoriale. Scoperta anche l’installazione ed attivazione all’interno dei locali di un impianto di video sorveglianza senza la preventiva autorizzazione dell’Ispettorato del Lavoro di Catania. Per questo il  titolare, di anni 30, dovrà rispondere ad una denuncia all’Autorità Giudiziaria. Inoltre all’interno di un frigo-congelatore i militari hanno scoperto la presenza di alimenti in cattivo stato di conservazione. La carne bovina, suina e il pollame erano privi di etichetta indicante la tipologia di prodotto, la data di produzione/acquisito, lotto e data di scadenza, si trova sotto sequestro.

Sotto controllo anche una panineria di via Ercole Patti. Qui  i militari hanno accertato che la proprietaria, di 50 anni, aveva ampliato senza alcuna autorizzazione i locali mediante la realizzazione di 3 manufatti.  Le opere sono state sequestrate, mentre la donna è stata denunciata all’A.G. per la violazione delle norme in materia edilizia.  Controllati 5 rivenditori di frutta e verdura, con i locali ubicati in piazza Marconi, via Francesco Crispi, corso Sicilia, piazza Del Santuario e via Luigi Capuana.

Sui titolari degli esercizi commerciali pende una denuncia per l’occupazione abusiva di suolo pubblico con relativo sequestro delle strutture e successivo ripristino delle stato dei luoghi.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.