fbpx
IntervistePrimo Piano

Controdiretta sul Tondo Gioeni, Luigi Bosco vs Sebastiano Arcidiacono

I cittadini con chi se la devono prendere per l'abbattimento del ponte Gioeni? Con Raffaele Stancanelli o con Enzo Bianco?

Per i cittadini catanesi il dilemma rimane: con chi se la devono prendere per l’abbattimento del ponte di Tondo Gioeni? Con Raffaele Stancanelli o con Enzo Bianco? Il ponte era da abbattere oppure no? Ma soprattutto: perché prima dell’abbattimento non è stato realizzato il terzo livello previsto e necessario per lo smaltimento del traffico veicolare?
#Controdiretta riesce a sedere allo stesso tavolo i due ex assessori ai lavori pubblici, Sebastiano Arcidiacono e Luigi Bosco per un confronto, senza venirne a capo: entrambi hanno rappresentato le proprie posizioni e la propria verità muniti di lettere, delibere e relazioni tecniche.

Difronte all’agguerritissimo Sebastiano Arcidiacono che ha cercato di non fargliene passare una, Luigi Bosco non si è scomposto rimanendo fermo nella sua versione dei fatti.

Nessuna convergenza sulla questione ponte, ma durante il fuori onda una cosa su cui sembravano essere d’accordo, è stato il potenziale elettorale del M5S sfumato con la scelta del candidato a sindaco Giovanni Grasso. “È chiaro che vogliano perdere con quel candidato sindaco”, ha sentenziato Luigi Bosco. “Se qui al bar ci fossero i 5stelle, potrebbero scegliere anche uno dei presenti”, dando a intendere che la scelta di Grasso sia stata affidata al caso, senza strategia. Eppure, seduta alle nostre spalle a sorseggiare il suo aperitivo, una parlamentare regionale del M5S, l’on. Gianina Ciancio in compagnia di un giovanotto di bella presenza. Perciò, statisticamente, le probabilità che una ipotetica scelta ieri pomeriggio al bar potesse ricadere su un grillino (della prima ora, nel caso specifico della Ciancio), sarebbero state comunque alte. “Fare il sindaco non è una cosa facile, figurarsi sceglierlo!”, ha aggiunto Sebastiano Arcidiacono, specialmente considerando il lascito che la città di Catania eredita da Enzo Bianco e la sua amministrazione.

#ControDiretta sul Tondo Gioeni: Bosco vs Arcidiacono

#ControDiretta il confronto sul Tondo Gioeni tra i due ex assessori ai lavori pubblici Sebastiano Arcidiacono e Luigi Bosco moderano Fabiola Foti e Debora Borgese

Posted by L'Urlo on Tuesday, 15 May 2018

Seconda parte:

Seconda parte #ControDiretta con Sebastiano Arcidiacono e Luigi Bosco intervista di Fabiola Foti e Debora Borgese

Posted by L'Urlo on Tuesday, 15 May 2018

 

 

Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button