Nera

Contratti falsi per avere contributi. Truffa da 100mila euro di due coniugi

L’uomo tratto in arresto è il fratello di un noto boss della zona di Montalbano Elicona (ME).

Truffe ed estorsioni per ricevere contributi.

Protagonisti della truffa due coniugi di Falcone (ME). I due, facendo da prestanome per una ditta d una società in accomandita semplice, avrebbero percepito illecitamente contributi nel settore della politica agricola comune.

Contratti falsi per l’AGEA

I coniugi dichiaravano falsamente la proprietà dei terreni e la loro gestione a vario titolo, senza ovviamente possederli materialmente. I contratti di affitto e comodato presentati all’AGEA(Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura), dunque, erano falsi in tutto o in parte.

Le due imprese agricole, di cui erano prestanome, dal 2013 al 2016, hanno percepito contributi per un totale di oltre 100 mila euro. Inoltre, in alcuni casi, gli indagati hanno commesso il reato di estorsione nei confronti di alcuni proprietari per ottenere la sottoscrizione, in proprio favore, di contratti di affitto di terreni agricoli.

I due coniugi sono stati posti agli arresti domiciliari. Inoltre, è stato disposto il sequestro per equivalente di beni mobili ed immobili degli stessi e del denaro percepito illecitamente.

EG.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.