fbpx
Politica

Contrasto al terrorismo: UE finanzia progetto coordinato dalla Sicilia

Nasce il progetto europeo PRECOBIAS, 6 i paesi coinvolti: Italia, Belgio, Germania, Polonia Slovacchia e Ungheria. A seguito dei numerosi attacchi terroristici dovuti a un processo di radicalizzazione religiosa, crescente, l’UE cerca di tutelarsi da una realtà di estrema gravità. Allo stesso tempo: rafforzare le capacità di pensiero critico negli adulti di domani.

Il lavoro condiviso tra università pubbliche ed organizzazioni private ha per capofila l’azienda italiana P.M.F., specializzata in ricerca e sviluppo nel settore dell’Information and Communication Technology , con sede a Catania e facente parte del cluster JO Group.

La professoressa Catherine Bouko, specialista nell’analisi del linguaggio e della comunicazione presso l’Università di Gand in Belgio, ha fornito nell’ambito del progetto un primo report dopo avere esaminato 3.000 post su Facebook e Instagram da parte di estremisti salafiti. L’analisi dimostra che una percentuale tra il 7 e il 24% dei post conteneva una qualche forma di contrapposizione tra i salafiti e altre categorie generiche. Una contrapposizione, quindi, fondata sul “noi contro di loro”  punto di passaggio verso la polarizzazione e, di conseguenza, la radicalizzazione.

Tre gli elementi chiave delle argomentazioni salafite

Tre gli elementi chiave delle argomentazioni salafite: l’intensificazione di una crisi, richiamando le persecuzioni ai danni dei musulmani; la creazione di un’identità collettiva, che fa di prigionieri e terroristi degli eroi cui ispirarsi; l’impossibilità di qualsiasi relazione con “gli altri” per legittimare l’uso della violenza.

“Bias cognitivi”: meccanismi naturali che deviano dal giudizio critico

Gli estremisti, quindi, puntano ad attivare i cosiddetti “bias cognitivi”: non “errori” del cervello in base all’intelligenza, bensì meccanismi naturali del pensiero che deviano dalla razionalità e dal giudizio critico. Disinformazione, polarizzazione e radicalizzazione sono potenti leve che favoriscono l’insorgere di alcuni comportamenti “terroristici.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker