fbpx
CronacheNews

Consorzio di Bonifica annuncia nuove assunzioni ma paga in ritardo i vecchi dipendenti

Catania – «Non ho nulla contro i giovani che verranno assunti, ma come si possono prendere in carico nuove unità quando quelli già presenti –  come me – non sono pagati regolarmente?» Esordisce così un padre di famiglia che preferisce mantenere l’anonimato e che scrive alla redazione dell’Urlo letta la notizia che il Consorzio di bonifica 9 di Catania si prepara a fare nuove assunzioni; (vedi articolo) il commissario straordinario dell’ente, l’ingegnere Giuseppe Margiotta, ha firmato la delibera di assunzione.

 In poche righe l’uomo sfoga le sue paure per il futuro «La Regione Siciliana da dicembre dello scorso anno è andata in arretrato – spiega – cominciando a saltare anche di 4 mensilità e ad oggi siamo ancora indietro di 3 mesi, per gli arretrati che ci sono stati riconosciuti siamo stati costretti a fare il decreto ingiuntivo attraverso il nostro sindacato;  nonostante questo abbiamo continuato a lavorare e pur di garantire il servizio all’utenza ci siamo autotassati per mettere la benzina nelle auto di servizio.

«La mia situazione adesso è disperata – aggiunge ancora – ma come me anche quella dei miei colleghi. Sono stato costretto a saltare le rate del mutuo, le bollette dell’enel e la finanziaria che mi chiama a tutte le ore, pur avendogli dato le motivazioni persino per iscritto – come da loro consigliato – per chiedere una riduzione della rata, mi hanno detto che non era possibile e quindi adesso sono un cattivo pagatore. Vivo con mia moglie e due figli disoccupati e ne risente anche la serenità familiare, perché io sono sempre teso e nervoso, cosa devo fare, portarli a mangiare alla Caritas?
Questi giovani sono gli stessi che hanno lavorato lo scorso anno per 51 giorni, talmente pochi che non hanno neanche potuto usufruire della disoccupazione, ora verranno assunti, ci dicono che con la nuova finaziaria del 2016 questi problemi non ci saranno più, non vorrei che fosse un’altra presa per i fondelli, come le precedenti promesse mancate, credo che prima di assumere altro personale dovrebbero garantire lo stipendio regolare a quelli già presenti».

Angela Seminara e F.F.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker