fbpx
PoliticaPrimo Piano

Consiglio Comunale. Forza Italia perde pezzi, Petralia passa al gruppo misto

Un annuncio che spiazza i componenti del gruppo di Forza Italia pochi minuti prima della seduta all’ultimo consiglio comunale e che registra sgomento anche tra il pubblico presente a Palazzo degli Elefanti. Il consigliere Giovanni Petralia comunica infatti di lasciare il gruppo di Forza Italia per passare al gruppo Misto dichiarandosi indipendente, senza indicare se continuerà a sostenere o meno la maggioranza.

Eletto con 1027 voti, Petralia è stato il consigliere più votato nella lista di Forza Italia dopo il capogruppo Santi Bosco e il consigliere Angelo Scuderi. Poco chiare le cause che hanno portato all’abbandono del gruppo. Si vocifera una rottura con i vertici forzisti, l’assessore regionale Marco Falcone in poll position.

Il capogruppo Santi Bosco risponde a tono

«Nella mia qualità di capogruppo di Forza Italia, mi preme stasera salutare il consigliere e collega Giovanni Petralia». Ad affermarlo è Santi Bosco nel corso del suo intervento. «Lo ringrazio per la sua partecipazione in questi mesi al gruppo di Forza Italia. Faccio i complimenti per l’attività che ha svolto in questi mesi».

«Purtroppo stasera – sottolinea con toni rammaricati – debbo registrare questa sua decisione che spero sia frutto di un travaglio personale, o per meglio dire di una crisi di identità politica. Non voglio entrare nel merito delle sue decisioni, sono assolutamente personali. Per il percorso che intenderà intraprendere io gli auguro le migliori fortune».

E incalza: «Un piccolo ringraziamento al gruppo di Forza Italia però me lo sarei aspettato. Questo mi dispiace. Il ringraziamento lo ha dato con un messaggio che ha inviato al gruppo qualche minuto prima dell’avvio del consiglio comunale. E mi sarei anche aspettato che avesse fatto una dichiarazione importante se nel suo percorso futuro lui riterrà di sostenere la maggioranza o meno».

«Ma ripeto, io gli auguro le migliori fortune e di svolgere la sua attività politica nell’interesse della città di Catania».

 

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button