fbpx
IntervisteNewsNews in evidenzaPolitica

Acireale: “piovono” consiglieri delegati

Ad Acireale, con l’avvicinarsi del referendum costituzionale e del periodo natalizio, “piovono” deleghe per i consiglieri di maggioranza. Difatti il sindaco Roberto Barbagallo dopo aver insignito nei mesi scorsi della carica di consigliere delegato le consigliere Sabrina Renna e Mariella Bonanno, rispettivamente all’inclusione sociale e alle attività agricole, ieri ha conferito al consigliere Riccardo Castro la delega all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Gli incarichi che testimoniano l’impegno profuso dai consiglieri nelle materie rispettivamente attribuite non sono, però, dei meri riconoscimenti per il lavoro svolto. Infatti i consiglieri delegati si occuperanno, a mero titolo gratuito, di supportare la Giunta e il Sindaco approfondendo particolari tematiche con attività di studio e analisi. I delegati potranno inoltre partecipare alle riunioni della Giunta senza poter esprimere alcun voto o partecipare alla discussione.

Insomma dei veri e propri consulenti a titolo gratuito.

Da noi interpellati i consiglieri Bonanno e Castro hanno dichiarato:

mariella-bonannoMariella Bonanno: “Quella di diventare consigliere delegato alle politiche agricole non è  stata una mia scelta. L’invito mi è  stato rivolto dall’assessore all’agricoltura Nando Ardita che, di concerto con il sindaco, l’assessore alle politiche sociali, l’assessore allo sviluppo economico ed il presidente del consiglio, mi hanno attribuito questa carica onorifico al fine di ringraziarmi per l’impegno da me profuso e per poter usufruire del mio contributo in materia anche per il futuro. Trattasi di un settore della nostra economia ancora poco sfruttato alla luce dei consistenti contributi che vengono stanziati a livello comunitario e che spesse volte non vengono sfruttati. Ho all’uopo istituito un tavolo tecnico al quale hanno offerto la propria collaborazione diversi specialisti del settore: la prof.ssa Rosa Oliva, la dottoressa. sta Rosa Strano, il prof. Stefano La Malta,  il dott. Salvo Cacciola.

riccardo-castroRiccardo Castro: “la nomina nasce da lontano nel senso che io mi occupo di eliminazione delle barriere architettoniche dalla scorsa legislatura. Diversi sono stati i miei solleciti ed interventi in tal senso. Il sindaco Roberto Barbagallo ha riconosciuto, e di questo lo ringrazio, il mio impegno sulla questione barriere architettoniche e disabilità ed in un certo senso ha voluto dare una sorta di ufficialità istituzionale, al di là di essere presidente della IV commissione lavori pubblici, per intraprendere un lavoro fattivo, serio e competente (vista la mia ormai nota esperienza in merito) al fianco del garante dott.ssa Fraschilla”

Cosa ne pensa del fatto che negli ultimi tempi sono stati nominati ben 5 consiglieri delegati?

Riccardo Castro:Io penso che alla fine se c’è una figura istituzionale che con competenza possa interessarsi di argomenti così delicati che interessano la città, che ben venga. Fermo restando che un consigliere comunale al di là della delega della nomina nello specifico, devo comunque sempre occuparsi di tutte le problematiche che riguardano la città. Quindi personalmente la vedo come una cosa positiva“.

Al di là delle dichiarazioni e degli indubbi meriti dei consiglieri delegati appare, però, curioso il massiccio conferimento di deleghe messo in atto dall’Amministrazione acese all’avvicinarsi della tornata referendaria e in un momento in cui le spaccature sono sempre più marcate all’interno della maggioranza consiliare.

Tuttavia l’unico punto certo è che ad oggi salgono a cinque i consiglieri delegati al comune di Acireale: Francesca Messina (Prevenzione  del randagismo, tutela degli animali e tutela  e valorizzazione  della R. N.O. La Timpa di Acireale ), Luciano Scalia (festeggiamenti S. Venera), Sabrina Renna (inclusione sociale), Mariella Bonanno (attività agricole) e Riccardo Castro (abbattimento  delle barriere architettoniche).

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker