fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Coniglio: “Grande successo per la Festa dei Fiori”

«Acireale è stata pienamente vissuta dai cittadini e dai visitatori e siamo convinti che nei prossimi anni la Festa dei Fiori possa far parte dell’offerta turistica regionale. Ci sono elementi da perfezionare: le bancarelle lungo il circuito dovranno vendere, dalla prossima edizione, esclusivamente fiori e primizie e più attinenti al taglio della manifestazione dovranno essere le colonne sonore,- dichiara il presidente della Fondazione del Carnevale, Antonio Coniglio-. Attendendo il bilancio ufficiale, facciamo tesoro di questo clima positivo. La Festa dei Fiori è stata un successo e ringrazio il sindaco, l’amministrazione comunale, il Cda della Fondazione, il direttore, i volontari, la macchina burocratica e tutti coloro che hanno reso possibile tutto ciò, innanzitutto i maestri dei fiori, senza i quali nulla è possibile».

Si conclude a sera inoltrata l’ultima parata dei carri infiorati e si consumano rapidamente le ultime scene della scommessa vincente della Fondazione del Carnevale e dell’Amministrazione comunale di Acireale, che si chiuderà con la premiazione dei concorsi in piazza Duomo. La FESTA DEI FIORI è stata una manifestazione all’insegna della bellezza, della raffinata maestria degli artigiani dei fiori, della simpatia dei gruppi mascherati di Malta e Misterbianco e dei ritmi accattivanti delle bande che hanno animato il circuito. Belle le bancarelle piene di fiori e frutti, bello il mercato di fiori, piante e artigianato di qualità in piazza Lionardo Vigo, un successo il Green Village alla Villa Belvedere. Il giudizio di pubblico e organizzatori stavolta è unanime.

Bella è anche la folla, (in tanti hanno indossato ghirlande di fiorellini colorate), divertita ma rispettosa del decoro urbano e degli addobbi floreali e di cartapesta installati lungo il circuito.

«Il primo bilancio è più che positivo, nei prossimi giorni, raccolti i dati sull’affluenza e le presenze, saremo in grado di fare valutazioni precise, ma il successo è già palpabile. La maestria dei nostri artigiani è una peculiarità unica, dobbiamo continuare a puntare su questo. E’ la prima edizione di una manifestazione che si distaccherà dal Carnevale e si rafforzerà, acquisendo elementi sempre più caratterizzanti,- afferma il sindaco, Roberto Barbagallo-. Facciamo tesoro delle sinergie avviate che hanno reso Acireale, una città bella e turistica e ricominceremo a lavorarci presto, dando maggiore spazio alla frutta e ai nostri agrumi».

La nuova classifica dei carri infiorati

[youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=2of_sBYi1pI&feature=youtu.be” width=”500″ height=”300″]

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker