fbpx
GiudiziariaNews

Condannato a 3 anni il notaio Ciancico

Catania –  E’ stato condannato a 3 anni il notaio Ciancico, accusato di aver intascato degli importi che in realtà dovevano servire per le imposte di  registro, ipotecarie e catastali dell’Agenzia delle Entrate. Il notaio, invece, inviava all’Agenzia delle Entrate degli atti falsi in cui veniva apposta una clausola, assente nei documenti originali, con la quale il professionista auto liquidava le imposte secondo un regime fiscale agevolato.  Così i soldi venivano dirottati in un conto corrente intestato a lui e alla moglie, mentre clienti venivano messi in mora per aver fatto uso illegittimo di regime fiscale agevolato.

Il tribunale ha anche condannato il notaio al pagamento delle spese sostenute dalle parti civili, di cui sette privati cittadini e due aziende del gruppo Auchan e Palmeri costruzioni Spa di Catania, oltre all’interdizione in perpetuo dai pubblici uffici.

Non è stata accolta, invece, la richiesta del Pubblico Ministero di confisca dei beni.

Adesso si attendono le motivazioni entro 90 giorni.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker