fbpx
Eventi

Concorso miglior vetrina agatina, Costanzo: “Le vetrine si rifanno il look per Sant’Agata”

I festeggiamenti in onore della Santa Patrona si avvicinano. Nonostante il difficile periodo, segnato dal flagello della pandemia Covid-19, la devozione e l’abbellimento della città per la festa di Sant’Agata non mancherà. Ecco che anche quest’anno prenderà vita il concorso “Amo Sant’Agata” promosso da ConfcommercioConfesercenti CataniaCidec Catania e CNA FederModa Catania.

L’iniziativa artistica premierà la vetrina agatina più bella di Catania. Lorenzo Costanzo, segretario della CIDEC, Associazione dei Commercianti di Catania, ricorda che: “Da tanti anni ormai uno dei modi più creativi e fantasiosi che centinaia di commercianti hanno é quello di dedicare a Sant’Agata la vetrina delle loro attività commerciali prendendo parte al concorso Amo Sant’Agata che premia, appunto, la vetrina più bella, diventato la tradizione del commercio nella festa”.

Esporre l’effige di Sant’Agata è simbolo di speranza

Il concorso si svolgerà come da consueto, eccezion fatta per la modalità di voto. La giuria popolare, infatti, potrà esprimere il proprio apprezzamento in maniera telematica inviando una e-mail all’indirizzo [email protected] indicando la propria preferenza.

Gli organizzatori dell’evento, inoltre, invitano i commercianti che non hanno intenzione di partecipare di esporre comunque nelle proprie vetrine l’effige della Santa Patrona come simbolo di speranza e fede in questo periodo difficile. Costanzo, aggiunge: “Quest’anno, per la pandemia in corso, la festa di Sant’Agata non sarà come gli altri anni ma il clima di festività non mancherà”. “Il Presidente Tomasello- precisa il segretario della Cidec-invita i commercianti a creare ed esporre nei loro negozi l’effige della giovane martire per scaldare i cuori dei concittadini e ricordare, attraverso l’arte, che Catania c’è“.

Le vetrine si rifanno il look per Sant’Agata

Molte le attività commerciali che hanno aderito, anche in questo difficile momento, all’iniziativa. L’anno scorso vinse il concorso la farmacia “La Falce” sita in Via Umberto che aveva realizzato una bellissima vetrina e che anche quest’anno partecipa attivamente alla vetrina artistica in onore di Sant’Agata. Ma si ricordi anche la storica quanto nota e tutt’ora attiva nell’allestimento, la Farmacia Bellomo di via Garibaldi che nel 2013 vinse la targa come “Vetrina più bella “.

Costanzo ricorda che il concorso è aperto a tutti e che il periodo di allestimento delle vetrine inizierà giorno 2 febbraio. “Tutti i cittadini catanesi potranno votare la propria vetrina preferita fino a giorno 8 febbraio” conclude, infine, il segretario CIDEC.

Tra le vetrine in mostra a Catania distinguiamo quella del Caffè Prestipino conosciutissimo bar di Catania con sede storica in via Etnea 30/32

 

 

 

 

 

 

La farmacia Humanitas della Dottoressa La Falce anche quest’anno è in gara

 

 

 

 

 

 

Fantasia di Tutto per Tutti negozio sito in via Plebiscito 607 angolo via Grassi partecipa al concorso con l’esposizione delle miniature delle Candelore e della Vara.

Foto: Fantasia di Tutto per Tutti

 

 

 

 

 

 

Foto: Fantasia di Tutto per Tutti

 

 

 

 

 

 

Tra i negozi più conosciuti per l’esposizione di vetrine artistiche agatine distinguiamo anche La Truccheria Cherie in via Vittorio Emanuele Orlando che nel 2019 realizzò questa fantastica e particolare vetrina

Foto: La Truccheria Cherie

 

 

 

 

 

 

Anche Max Mara partecipò nel 2019 al concorso di “Amo Sant’Agata” esponendo la Vara e la storica candelora.

Foto: Max Mara

 

 

 

 

 

 

G.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button