fbpx
LifeStyleNews in evidenzaPersonaggi

Con la morte di Bud Spencer è morta una parte dell’Italia

Ieri è morto Bud Spencer, in arte Carlo Pedersoli, aveva 86 anni.

Attore del grande schermo, personaggio televisivo, ex nuotatore ed ex pallanuotista, Bud Spencer è famoso soprattutto per i suoi film con Terence Hill.

Non era un grande attore, ma i suoi film continuano ad accompagnare le nostre esistenze: ancor oggi, infatti, vengono trasmessi costantemente in prima serata.

Il gigante buono che dava cazzotti ai cattivi, questo in sostanza era il Bud Spencer che noi conosciamo, in molti conoscono bene anche il suo passato da sportivo, quando sfoggiava un fisico da Adone.

Bud Spencer e Terence Hill riscontrarono un successo enorme negli anni 70, a tal proposito va ricordato che ebbero pure dei cloni, stiamo parlando della coppia composta da Paul L. Smith e Paul Coby.

Dopo avere detto questo pubblichiamo la filmografica completa di Bud Spencer.

  • Quel fantasma di mio marito, regia di Camillo Mastrocinque (1950) – Non accreditato
  • Quo vadis? (Quo Vadis), regia di Mervyn LeRoy (1951) – Non accreditato
  • Siluri umani, regia di Antonio Leonviola (1954) – come Carlo Pedersoli
  • Un eroe dei nostri tempi, regia di Mario Monicelli (1955) – come Carlo Pedersoli
  • Addio alle armi (A Farewell to Arms), regia di Charles Vidor (1957) – Non accreditato
  • Il cocco di mamma, regia di Mauro Morassi (1957) – come Carlo Pedersoli
  • Annibale, regia di Carlo Ludovico Bragaglia ed Edgar G. Ulmer (1959) – come Carlo Pedersoli
  • Dio perdona… io no!, regia di Giuseppe Colizzi (1967)
  • Oggi a me… domani a te!, regia di Tonino Cervi (1968)
  • Al di là della legge, regia di Giorgio Stegani (1968)
  • I quattro dell’Ave Maria, regia di Giuseppe Colizzi (1968)
  • Un esercito di 5 uomini, regia di Italo Zingarelli (1969)
  • La collina degli stivali, regia di Giuseppe Colizzi (1969)
  • Gott mit uns (Dio è con noi), regia di Giuliano Montaldo (1970)
  • Lo chiamavano Trinità…, regia di E.B. Clucher (1970)
  • Il corsaro nero, regia di Lorenzo Gicca Palli (1971)
  • …continuavano a chiamarlo Trinità, regia di E.B. Clucher (1971)
  • Quattro mosche di velluto grigio, regia di Dario Argento (1971)
  • Si può fare… amigo, regia di Maurizio Lucidi (1972)
  • Torino nera, regia di Carlo Lizzani (1972)
  • …più forte ragazzi!, regia di Giuseppe Colizzi (1972)
  • Una ragione per vivere e una per morire, regia di Tonino Valerii (1972)
  • Anche gli angeli mangiano fagioli, regia di E.B. Clucher (1973)
  • Piedone lo sbirro, regia di Steno (1973)
  • … altrimenti ci arrabbiamo!, regia di Marcello Fondato (1974)
  • Porgi l’altra guancia, regia di Franco Rossi (1974)
  • Piedone a Hong Kong, regia di Steno (1975)
  • Il soldato di ventura, regia di Pasquale Festa Campanile (1976)
  • Charleston, regia di Marcello Fondato (1977)
  • I due superpiedi quasi piatti, regia di E.B. Clucher (1977)
  • Piedone l’africano, regia di Steno (1978)
  • Lo chiamavano Bulldozer, regia di Michele Lupo (1978)
  • Pari e dispari, regia di Sergio Corbucci (1978)
  • Uno sceriffo extraterrestre… poco extra e molto terrestre, regia di Michele Lupo (1979)
  • Io sto con gli ippopotami, regia di Italo Zingarelli (1979)
  • Piedone d’Egitto, regia di Steno (1980)
  • Chissà perché… capitano tutte a me, regia di Michele Lupo (1980)
  • Occhio alla penna, regia di Michele Lupo (1981)
  • Chi trova un amico, trova un tesoro, regia di Sergio Corbucci (1981)
  • Banana Joe, regia di Steno (1982)
  • Bomber, regia di Michele Lupo (1982)
  • Cane e gatto, regia di Bruno Corbucci (1983)
  • Nati con la camicia, regia di E.B. Clucher (1983)
  • Non c’è due senza quattro, regia di E.B. Clucher (1984)
  • Miami Supercops – I poliziotti dell’8ª strada, Bruno Corbucci, (1985)
  • Superfantagenio, regia di Bruno Corbucci (1986)
  • Un piede in paradiso, regia di Enzo Barboni (1991)
  • Botte di Natale, regia di Terence Hill (1994)
  • Fuochi d’artificio regia di Leonardo Pieraccioni (1997)
  • Al limite, regia di Eduardo Campoy (1997)
  • Figli del vento, regia di José Miguel Juarez (1999)
  • Cantando dietro i paraventi, regia di Ermanno Olmi (2003)
  • Pane e olio, regia di Giampaolo Sodano (2008)
  • Tesoro, sono un killer, regia di Sebastian Niemann (2009)

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button