PoliticaPrimo Piano

Comune di Nicolosi, volano stracci sui social tra Borzì e Pulvirenti

Post consiglio, post su Facebook: il botta e risposta tra l'ex sindaco e il primo cittadino in carica

Un quadro di Picasso. Ecco cosa sembrano i bilanci consuntivi del Comune di Nicolosi che vanno dal 2014 al 2017. I rilevamenti della Corte dei Conti non lasciano spazio ai dubbi e a interpretazioni.

Cosa rileva la Corte dei Conti?

A renderlo noto nel corso della seduta dell’ultimo consiglio comunale è l’assessore al ramo, Pina Gemellaro. Dal controllo finanziario all’osservazione in ordine alla relazione del rendiconto 2015 e del rendiconto 2016. La mancata adozione delle misure correttive. La tardiva approvazione del rendiconto. Non ultimi, il fondo credito di dubbia esigibilità del 2015/2016 e la non corretta contabilizzazione nel rendiconto 2016 nelle anticipazioni di tesoreria.

Insomma, la relazione della Corte dei Conti però getta luce su ciò che fu fatto e su ciò che venne taciuto. In particolare, sui debiti fuori bilancio per l’ammontare di 75 mila euro al 31 dicembre 2016.

«I rilievi della Corte dei Conti sul triennio 2012/2014 – afferma il Sindaco Pulvirenti – sottolinea che gli accertamenti per 43 mila euro hanno avuto una riscossione pari al 50%. Il recupero dell’evasione tributaria doveva essere di 117 mila euro, ma ne sono rientrati solo 8 mila, ovvero il 7%. Con questa nota ci si rende conto che c’è stato un atteggiamento non oculato nella gestione dei conti comunali».

Numeri, conti. E la possibilità di considerare un margine di errore sui controlli della Corte è talmente basso da risultare quasi sempre impossibile contestare. D’altra parte a cosa porta? A nulla, se non ad alimentare una campagna elettorale perpetua.

Il botta e risposta sui social tra Borzì e Pulvirenti

La rivalità tra l’ex Sindaco Nino Borzì e l’attuale Sindaco Angelo Pulvirenti non cessa. E infatti in serata Facebook si anima con il botta e risposta fatto di frasi fatte tra l’ex sindaco e il primo cittadino in carica.

I punti di scontro sono vari, sempre diversi. Ogni novità, positiva o negativa, è il trampolino di lancio per delucidazioni non richieste, provocazioni sui social, scambio di messaggi privati e tanto altro. Tutto questo a discapito del l’odierna amministrazione da parte di chi gli rema contro.

Tuttavia, resta il fatto che l’odierna amministrazione si è ritrovata con un mutuo trentennale, con un ingente debito per il mancato pagamento dell’energia elettrica originato nel 2015, e adesso si ritrova anche a fare i conti con la Corte dei Conti.

Inoltre, aleggia ancora il fantasma del monopolio sull’Etna.

«Ancora bisogna capire chi non ha esercitato il diritto di prelazione sui 100mila metri quadri della funivia», incalza Pulvirenti durante il consiglio. Perché sulle cause, sta indagando la magistratura.

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.