fbpx
GiudiziariaNewsNews in evidenza

Condanna anche in appello per il commercialista Vincenzo La Rosa 

commeCondannato anche in apppello. Così hanno deciso i giudici della terza sezione della Corte d’Appello (presidente Giuliana Fichera) di Catania. Per il commercialista Vincenzo La Rosa è confermata la sentenza di primo grado, arrivata nel novembre del 2014: un anno di reclusione pena sospesa. Il professionista dovrà pagare anche le spese processuali.

Il sostituto procuratore generale Sabrina Gambino, ieri, aveva chiesto la conferma della sentenza di primo grado, le parti civili idem, la difesa, con l’avv. Antonio Fiumefreddo, l’assoluzione.

Nel novembre 2014, fu condannato, in primo grado, ad un anno di reclusione pena sospesa, provvisionale di 1.500 euro per ciascuna delle sei parti civili: il commercialista Vincenzo La Rosa è accusato di avere spiato, con una penna con telecamera, alcune collaboratrici del suo studio professionale.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button