fbpx
CronacheMultimediaNewsNews in evidenza

Comizio di Salvini, colpi di manganello al nostro collaboratore Alberto Incarbone

Ieri durante il comizio di Matteo Salvini a San Giovanni La Punta si è ripetuto quello che in varie zone del sud accade. Il leader leghisti contestato. Polizia che blinda il comizio, che dovrebbe essere il manifesto di un paese democratico e nessuno può contestare, altrettanto democraticamente. Uno dei nostri collaboratori, Alberto Salvatore Incarbone, ha cercato di documentare alcuni dei momenti concitati tra manifestanti e forze dell’ordine, ma al momento della carica della Polizia uno degli agenti ha pensato bene di scagliare il manganello anche contro chi era li a lavorare, a raccontare, a documentare senza tifare per nessuno, come i giornalisti dovrebbero fare.

Qualche manganellata al labbro e al braccio e lo sconcerto di chi cerca di essere testimone per l’opinione pubblica. Il poliziotto secondo la ricostruzione del nostro collaboratore, mirava alla telecamera più che a fare del male. Salvini ha potuto fare passerella e il nostro collaboratore non ha potuto fare il suo lavoro e si è beccato anche qualche colpo di manganello.

Il video si interrompe al primo colpo di manganello.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker