fbpx
BenessereLifeStyle

Come prolungare l’abbronzatura

Le vacanze stanno per terminare ma volete prolungare l’abbronzatura raggiunta dopo ore ed ore di esposizione al sole? Siete tornate in città e avete già notato che la pelle inizia a squamarsi, a diventare opaca e disidratata?
Vi sveliamo qualche segreto per mantenere il più a lungo possibile la tintarella ottenuta.
Continuate a prendervi cura della vostra pelle così come avete fatto in vacanza, quindi dopo la doccia continuate a usare le creme dopo sole, quelle di ultima generazione sono tan prolonger in grado di prolungare la tintarella grazie agli agenti contenuti al loro interno e alle loro proprietà lenitive idratanti e rinfrescanti, stimolando la produzione di melanina.
Dedicate almeno una volta a settimana uno scrub delicato su viso e corpo, questo eliminare le cellule morte evitando spellature e desquamazioni, così che la tintarella si mantenga più a lungo.
Se una volta in città avete intenzione di fare qualche bagno in piscina prima pensateci bene, il cloro contento nell’acqua contribuisce in maniera importante a sbiadire l’abbronzatura.
Tornate in ufficio l‘aria condizionata è la vostra alleata per la sopravvivenza in giornate di afa cittadina, limitatene l’uso perché tende a seccare la pelle e a desquamarla, mantenete la pelle sempre idratata con la crema da giorno, rinfrescatevi vaporizzando sul visto acqua termale, bevete acqua a volontà, ma piccoli sorsi e lontano dai pasti, se pranzate in ufficio cercate di preferire i cereali, la frutta fresca e le verdure a foglia verde, ed anche piselli, melanzane e cetrioli. Alimenti ricchi di rame, contribuiscono a mantenere l’idratazione, evitando di spellarsi al ritorno in città.
Di fatto prolungare l’abbronzatura è possibile anche con un’attenzione a ciò che mettete in tavola e allora via libera ai cibi ricchi di betacorotene, indispensabile per la produzione di melanina. Zucca, carote, peperoni, melone, mango, papaia e pesche, in grado di fissaare il colorito della pelle. Frutta ricca di Vitamina C per combattere i radicali liberi, favorendo invece la circolazione e ricostruzione del collagene, responsabile dell’elasticità dell’epidermide. Preferite kiwi e pompelmo. Il limone spremetelo nell’acqua  (vedi acque aromatizzate ) o aggiungetelo per condire l’insalata, o nella preparazione di piatti  a base di pesce ( vedi pesce spada profumato). L’ Olio extravergine di oliva, EVO,  ricco di Vitamina E fa sì che la pelle non si secchi e desquami, fissando a lungo l’abbronzatura. Tutto il pesce azzurro ricco di Omega 3, e soprattutto il salmone, ricco di acidi grassi essenziali, favorisce l’idratazione e la riparazione della pelle.
Cosa aspettate a farvi invidiare da tutti i visi pallidi tornati già in città con la vostra tintarella dorata?

Tags
Mostra di più

Giada Condorelli

Un incrocio di razze, culture e religioni, fa di me una curiosa cronica. Padre siculo normanno, da Lui eredito creatività ed amore per l'arte in tutte le sue forme. Madre libica di origine armena, da Lei eredito la forza di volontà ed il valore dell'arricchimento reciproco. Una Laurea in Politica e Relazioni Internazionali, un matrimonio d'amore, un Blog e infiniti sogni. Del multitasking ho fatto una filosofia di vita. Appassionata di moda senza esserne schiava, beauty addicted, amante del healthy food, per necessità, con mise en place chic! Foto e lifestyle sono parte integrante delle mie giornate...Pinterest ed Instagram la mia ossessione. Riesco a trovare la bellezza in ciò che vedo e la positività in ciò che accade. "L'eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai" ( Audrey Hepburn )

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker