fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

‘Colombo. Alla scoperta della rete’, la V edizione del progetto a favore della salvaguardia dei bambini on-line

Catania-Stamane, durante una conferenza che si è tenuta presso la sala riunioni della Questura, sono stati illustrati i risultati del progettoColombo. Alla scoperta della Rete”. Progetto del Compartimento Polizia Postale di Catania giunto alla V edizione, che ha interessato lo scorso anno scolastico 86 istituti (scuole primarie, medie e superiori) di questa provincia, 16.000 studenti e 600 insegnanti. Dallo scorso anno sono stati maggiormente coinvolti agli incontri pure i bambini di quarta e quinta primaria, considerato che già a quella età si accede ai servizi internet.

Dal 2012, anno in cui è partito il progetto Colombo, gli operatori della Polizia Postale hanno realizzato 380 incontri nelle scuole con otre 62.000 giovani.

I servizi della Rete, quali sono i reati più gravi commessi on-line, cosa è l’adescamento, il sexting, il bullismo ed il cyber bullismo, ma soprattutto come difendersi e quali sono le regole del mondo “virtuale” ed i pericoli legati alla dipendenza da internet. Questi sono alcuni degli argomenti affrontati nel corso degli incontri.

Dalle domande e dagli interventi compiuti dai ragazzi, emerge una maggiore conoscenza dei rischi da una parte ma anche una scarsa attenzione alla protezione dei propri dati personali e della sfera intima con eccessiva e pericolosa esposizione di essi. Come confermano, purtroppo, i casi di sexting denunciati nel corso dell’anno.

Molti i giovani che hanno riferito in merito ad uno insufficiente supporto da parte dei genitori.

Gli insegnati si sono ritenuti assolutamente soddisfatti dell’utilità degli incontri con la Polizia.

Considerati sempre i maggiori rischi a cui sono esposti i bambini e gli adolescenti con l’utilizzo delle nuove tecnologie e, in particolare, navigando su internet, la Polizia di Stato ripropone gli incontri con studenti delle scuole medie e superiori per rendere più efficace l’azione di prevenzione.
Tra l’altro il prossimo anno la campagna itinerante “Vita da social” con il truck della Polizia farà tappa in questa provincia e tante sono le iniziative che saranno avviate.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button