fbpx
Politica

Cocina si insedia come commissario della città metropolitana di Catania

Il neo commissario avrà pieni poteri sull’Ente

Si è insediato oggi alla guida della Città metropolitana di Catania l’ingegnere Salvatore Cocina, designato commissario straordinario dal presidente della Regione Rosario Crocetta.

Il neo commissario avrà pieni poteri sull’Ente in quanto lo rappresenterà nei ruoli e nelle attività precipue delle cariche di presidente, Consiglio e Conferenza metropolitana.

«Metterò a servizio della Città metropolitana la mia esperienza dirigenziale e manageriale maturata in quasi trent’anni a capo di Enti pubblici – ha dichiarato il neo commissario Cocina – Sono consapevole della difficile situazione finanziaria in cui versano tutti gli Enti locali dell’Isola  ma confido nella collaborazione dei dirigenti e del personale tutto per avviare la riorganizzazione della macchina amministrativa, in un’ottica di fattiva sinergia con i Comuni e la Regione. In particolare mi occuperò delle situazioni più urgenti, tra le quali i problemi delle scuole superiori, la viabilità, l’ambiente e la Pubbliservizi».

L’insediamento è avvenuto alla presenza del segretario generale della Città metropolitana di Catania, Ignazio Baglieri.

Nativo di Catenanuova (En), Cocina è coniugato e padre di tre figli maschi. In atto è Dirigente responsabile dell’Ufficio speciale della Regione Siciliana per la raccolta differenziata nei Comuni della Sicilia. Tra i vari prestigiosi incarichi è stato a capo della Protezione civile regionale dal 2005 al 2009, commissario di Arpa Sicilia nel 2012 e docente in alcuni corsi universitari.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button