fbpx
CronachePrimo Piano

Cocaina purissima per alimentare la stufa. Pensionata in manette

Oltre due chili di cocaina purissima nascosta nella stufa: con questa accusa è finita in manette la pensionata catanese Grazia Marletta. 

I militari, al termine di  proficua attività info-investigativa, approfittando del fatto che la porta d’ingresso fosse aperta, si sono introdotti nell’abitazione bloccando la signora. Gli operanti, dopo essersi qualificati, hanno proceduto a perquisire l’immobile rinvenendo denaro e droga. Sequestrati, infatti, circa 20.000 euro in contanti, nascosti tra le coperte riposte nell’armadio della camera da letto ed oltre 2 Kg di cocaina.

La sostanza, nascosta dentro la bombola del gas, avrebbe dovuto alimentare la stufa collocata sempre all’interno della camera da letto, con il fondo tagliato ad arte e sigillato da un tappo.D ietro il quale si celava la cospicua quantità di “neve”, suddivisa in 14 involucri. a una prima stima, la droga sequestrata, immessa sul mercato al dettaglio, avrebbe potuto fruttare una somma vicina ai 300.000 euro.

La donna, in attesa della direttissima, si trova relegata agli arresti domiciliari.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker