fbpx
NeraPrimo Piano

Circolo ricreativo nascondeva centro scommesse illegale

A Palagonia, un circolo ricreativo nascondeva in realtà una vera e propria  sala scommesse illegale. 

A seguito di un controllo effettuato dalle Fiamme Gialle della Compagnia di Caltagirone, è stato possibile scoprire come  il centro scommesse illegale operasse mediante l’accesso on line a siti di bookmaker esteri. Quest’ultimi, inoltre, privi delle necessarie autorizzazioni. L’intervento ha portato al sequestro dei computer e delle apparecchiature utilizzate per l’accettazione e la stampa delle scommesse da banco. Confiscati anche 1.420 euro costituenti il provento dell’attività delittuosa. Sul Presidente del circolo ricreativo pende una denuncia per il reato di Esercizio abusivo dell’attività di giuoco o scommessa. Segnalato alla competente Autorità amministrativa per non aver assolto agli obblighi di identificazione degli scommettitori che hanno effettuato operazioni di gioco o vincite in denaro per importi pari o superiori a 2.000 euro.

I Finanzieri di Caltagirone, approfondendo l’ispezione, hanno rinvenuto un cosiddetto “TOTEM”. L’ apparecchio illegale impedisce il monitoraggio delle giocate ed il prelievo della relativa imposta. Aggravata la situazione a seguito di questa scoperta, gli agenti hanno segnalato il Presidente del circolo ricreativo all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker