fbpx
PoliticaPrimo Piano

Cibali. Nuovo Eurospin a rischio

Nicotra (FdI) interviene in aula e chiede chiarimenti sull'iter di autorizzazione ai lavori.

La costruzione del nuovo supermercato Eurospin a Cibali non appare più così scontata dopo il Consiglio Comunale di ieri sera.

Le proteste a Cibali di M5S e PD

Se la scorsa settimana erano scesi in piazza a protestare sia il M5S con capofila Graziano Bonaccorsi e i democratici Daniele Bottino e Lanfranco Zappalà, ieri sera Carmelo Nicotra (FdI) ha presentato un ordine del giorno sull’argomento. Condiviso e firmato da un ampio numero di consiglieri è stato approvato dall’Aula, con molta soddisfazione, soprattutto dal M5S.

L’ordine del giorno anti supermercato Eurospin

L’ordine del giorno letto da Nicotra e approvato dall’ Aula fa tremare la famiglia Mion, a cui l’Eurospin è riferibile, e che ha acquistato il terreno da privati per costruire un nuovo punto vendita. Il documento impegna infatti il Sindaco e l’Amministrazione a delle verifiche degli atti di una conferenza dei servizi del 2017 che trattò l’argomento.

Chieste verifiche sul iter di concessione

La regolarità dell’iter che ha portato al permesso di costruire il nuovo supermercato Eurospin è al centro della questione. Nicotra spiega a L’Urlo che se è da considerarsi una variante al piano regolatore allora doveva essere votata dal Consiglio Comunale. Se invece l’iter seguito ha fondamenta diverse siano spiegate le motivazioni normative.

Viene ricordato dal Vice Presidente Vicario che l’Amministrazione ha avviato una sostanziale modifica della destinazione Urbanistica del terreno. Nel fare ciò non avrebbe tenuto in considerazione che la stessa proposta doveva passare dal vaglio del Consiglio Comunale. È infatti l’Aula, l’unico”organismo deputato alle valutazioni di carattere urbanistico.

Si attendano Prg e Piano Commerciale

Il documento non si ferma solo davanti alla concessione edilizia, ma anche all’opportunità o meno di aprire un nuovo supermercato. “Il tessuto commerciale di Cibali, già pesantemente colpito dalla crisi, e ricco di piccole attività andrebbe a morire”, si legge nel documento. Inoltre è ricordato che le direttive dell’attuale Prg non prevedono la nascita di nuovi supermercati.  La città è già satura. In più non è stato adottato ancora il nuovo Piano Commerciale.

Per questo l’Aula ha formalmente impegnato il Sindaco e la sua Amministrazione a sospendere l’iter burocratico per la concessione richiesta da Recosta Srl. in attesa delle adozioni del nuovo PRG e del nuovo Piano commerciale. Cibali

Tags
Mostra di più

Salvatore Giuffrida

Classe 70. Giornalista per passione ma nella vita passata chimico e topo di laboratorio. Un buon vino ed un piatto tipico sono sempre ben accetti. Per gli animali un amore sconfinato.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.