fbpx
CronachePrimo Piano

Chiudono le scuole nei Comuni nel catanese

È stata Messina la capofila della chiusura delle scuole. I contagi aumentano e Catania sembra essere, in Sicilia, la città con i numeri più gravi: 359 positivi in sole 24 h così come segnalato nel bollettino giornaliero.

Dinanzi ad una situazione così delicata, pian piano i sindaci hanno deciso di chiudere le scuole. Ieri è toccato a Bronte, dove si piange il primo morto da Covid19. Qui il neosindaco Pino Firrarello ha dato disposizioni per la chiusura di elementari e medie ma con un pizzico di amarezza pensando alle tante difficoltà della didattica a distanza.

Poi è stato il turno di Paternò. Il sindaco Nino Naso ha disposto la chiusura di scuole comunali e paritarie dell’infanzia, elementari e medie fino al 3 dicembre.

A Mascalucia, invece, chiusura temporanea per sanificazioni ma i cittadini chiedono al primo cittadino Vincenzo Magra la chiusura totale degli istituti scolastici.

Da oggi, invece, il sindaco di Mascali Luigi Messina ha stabilito la la sospensione di tutte le attività didattiche in presenza della scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria di primo grado di tutti i plessi scolastici dell’Istituto comprensivo. Da mercoledì 11 novembre 2020 avrà inizio invece la Didattica Digitale Integrata.

Chiusura da domani, mercoledì 11, anche per le scuole di Motta Sant’Anastasia che riapriranno il 20 novembre così come disposto dall’ordinanza del sindaco Anastasio Carrà.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker