fbpx
GiudiziariaNewsNews in evidenza

Chiesto il rinvio a giudizio di Mario Ciancio Sanfilippo

Catania – La Procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio del noto editore Mario Ciancio Sanfilippo per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa. La richiesta è avvenuta il 1 aprile, ma è stata confermata solo ieri da una nota ufficiale congiunta della procura e dell’Ufficio del Gip.

Nonostante molte voci diano per certo che il giudice che si occuperà del caso sia Marina Rizza, nella nota si precisa “che la designazione del Giudice, non ancora effettuata, avverrà secondo le previsioni tabellari”.

La richiesta sarebbe arrivata poiché, secondo l’accusa, il noto imprenditore avrebbe messo a disposizione della criminalità organizzata le sue attività imprenditoriali. Ad essere analizzate sempre più da vicino, gli affari che lo coinvolgono nella costruzione dei vari centri commerciali etnei, da Centro Sicilia a Porte di Catania. Inoltre, a sostegno della richiesta di rinvio a giudizio, ci sarebbe anche parte della linea editoriale del quotidiano per il modo di trattare le notizie di mafia.

“Mi sento indignato per vedere messa in discussione l’onorabilità, l’onestà, della mia famiglia e quella del mio giornale. – ha dichiarato alle agenzie l’editore –  Turbato, amareggiato, indignato e innocente. E pronto a dimostrarlo”.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker