fbpx
NewsSocial

Chi sale e chi scende su Fb: vincono i post su Sanremo

Apriamo la classifica della settimana con l’avvilente sentimento che accomuna i giovani studenti universitari:

Marco Scinardo

Marco Scinadro raccoglie un pioggia di like e consensi dai suoi colleghi (e non solo!). Mal comune, mezzo gaudio – si dice.

Agli onori della cronaca social il giornalista Giuseppe Lazzaro Danzuso e Lucia Murabito. È battibecco tra loro

Lucia Murabito

Tanta indignazione tra i cittadini che continuano ad esprimere piena solidarietà al candidato permanente Matteo Iannitti e al direttore Marco Benanti giunti ormai alle battute finali di un processo intentato da Enzo Bianco contro di loro. Il primo sarebbe colpevole di aver redatto un comunicato politico, il secondo di averlo pubblicato. Neanche fossimo a Pyongyang!

Marco benanti

Stabile nelle posizioni più alte della nostra classifica il paziente (ma inca…to come una iena, e con tutte le ragioni del caso) Marco Benanti.
Matteo Iannitti invece guadagna punti di like (e qui mi aspetto la paralisi mandibolare di qualcuno!) per un altro post.

Matteo Iannitti

Diciamocelo chiaramente: Sanremo lo ricorderemo più per l’ottima salute di Turi Stacanovista Smemorato Nicotra che per i falsi perbenisti inveiti contro Diletta Leotta.

Turi Nicotra

Cogliamo l’occasione per prendere le parti di Diletta Leotta rilanciando la provocazione di Mattia Iachino Serpotta che ha raccolto maggiori consensi su facebook!

Ichino Serpotta

Peggiori delle critiche mosse dagli “opinionisti freelance”, sono le invettive sputate dai colleghi invidiosi. E nel mondo dell’arte e dello spettacolo ce ne sono parecchi! Ecco cos’è successo al Direttore Yuri (detto Gliuri) Furnari che si è sfogato sul suo profilo rispondendo a chi ha sproloquiato contro l’Orchestra Fiati del Mediterraneo.

Yuri Furnari

Certo, un’orchestra formata da 80 eccellenze del loro strumento, fa paura. Ma da qui a tentare di screditare l’impegno, la professionalità e la passione dei colleghi è svilente per tutta la categoria dei musicisti presenti sul nostro territorio! Il vincitore effettivo della classifica di questa settimana è il Direttore Yuri Furnari che ha ricevuto una valanga di like e messaggi di stima e di solidarietà ad attestare il valore suo e dell’orchestra: W la Musica!

Dagli squilli di tromba, passiamo alle percussioni… politiche!

E iniziamo da Ruggero Razza che sale in classifica per la sua prudente lungimiranza che non è mai abbastanza!

Ruggero Razza

Una folla oceanica ieri mattina a Palermo ha accolto Luigi Di Maio… Da paura!

di maio pa

[FOTO: dal web]

Non sale e non scende Giulia Grillo che ogni tanto ci ricorda della sua esistenza nel panorama politico catanese pentastellato.

Giulia Grillo

Cara Giulia, l’ex assessore al bilancio Salvatore Parlato e la sindaca Virginia Raggi hanno una cosa in comune: il mantra che ha spopolato (non solo sul web) nei giorni scorsi. Qualsiasi cosa accada, a Catania come a Roma, è notoriamente

Giuseppe Idonea

Per tutti, indistintamente. Con una nota in più: Salvatore Parlato ha avuto il buongusto di dimettersi, eh!
Salutiamo Giuseppe Idonea che in ogni caso vola basso perché ancora non ha onorato l’invito avanzato durante le festività natalizie.

Gli unici a sapere qualcosa nel capoluogo etneo sono i cittadini. Come nel caso della pericolosa fuga di gas che rischiava di rendere realmente esplosiva la Festa di Sant’Agata ma che è tornata utile al sindaco Enzo Bianco per fare vetrina.

Carmelo Mazzeo

Sale l’ex segretario UGL Carmelo Mazzeo e rimane stabile all’ultimo posto Enzo Bianco.

Detto questo e aspettando San Valentino con il giornalista Luca Ciliberti, vi lasciamo al suo messaggio promozionale:

Luca Ciliberti

Per dovere di cronaca si informano i lettori che qui la patata, più che bollente, ci sembra bollita!

patata bollita

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker