fbpx
NewsNews in evidenzaSatiraSocial

Chi sale e chi scende su Fb. Comanda il Sì e il No fino a domenica

Anticipiamo l’uscita della rubrica più irriverente dell’Urlo per ricordare ai lettori che domenica è il giorno della resa dei conti: dobbiamo decidere se chiudere questo brutto triennio renziano o se aprire un terribile trentennio renziano. Non daremo alcuna indicazione di voto: per votare sì sarà necessario tracciare una X sul NO, per votare NO rimarrà valida la X sul NO (satira da elettore del No NdR). Sollevati da questa importante responsabilità, andiamo a controllare il termometro social di questa settimana!

SPACCA in like e consensi Ultima Tv con uno scoop in esclusiva interplanetaria!
Nel corso della puntata “Metrotaun” andata in onda giovedì scorso, durante il confronto referendario tra i consiglieri Manlio Messina e Lanfranco Zappalà, finalmente abbiamo scoperto qual è la “vera verità”: il consigliere Zappalà ha letto un’altra riforma!

ultimatv

Precipita sempre più in basso Debora Borgese: stanca e stressata per la campagna referendaria a sostegno del NO e gli estenuanti dibattiti in corso da mesi sulla riforma costituzionale, sbaglia clamorosamente il colpo sulla bufala di Guccini tra i sostenitori del sì al referendum il cui autore originale non è Valter Rizzo! Il giornalista infatti tentava di porre l’attenzione non sulla falsa notizia ma sull’accanimento delle fazioni del sì e del no per i toni piuttosto accesi impiegati nel corso della campagna referendaria, in particolare sui social. Però, a pensarci bene, tolti i flame, che cosa ci rimane? Frasi sdolcinate da cioccolatino. O peggio, Liliana Polia che si commenta da sola in questo post:

liliana-polia

Questa settimana segnaliamo un ex aequo tra Massimo Malerba e Marco Benanti (chi l’avrebbe mai detto!) uniti nella loro disapprovazione alle battute finali della campagna referendaria di Bastaunsì.

malerbabenanti

Ma tanto, che lo si voglia o NO, la città di Catania di certo non si è lasciata influenzare dalle false promesse e dai contentini del premier. E anche Matteo Renzi l’ha capito, al punto da non chiudere la campagna referendaria come annunciato e da Bianco sperato nel capoluogo etneo. Quindi salgono in classifica tutti i cittadini di buona volontà che sanno da che parte stare!

iovotono

Dal “magna magna” politico, passiamo al “magnare” per necessità. Plauso all’arcivescovo Salvatore Gristina e all’imam Kheit Abdelhafid che insieme sono andati a fare la spesa nel segno della fratellanza religiosa contro la povertà. Gesto che ha suscitato particolare scalpore e che introduce di diritto il direttore di Radio Amore Antonio Spitaleri tra le new entry della settimana nella nostra classifica con questo significativo post:

antonio-spitaleri

Ma sempre, il peggiore affronto alla povertà, è la tanto sdoganata tendenza veg intesa più come una moda che come cultura. E ha ragione Nellina Laganà che risale nella nostra classifica: parola di una freddolosa vegana!

lagana

Nell’augurarvi buon fine settimana e confidando nella vostra partecipazione al voto referendario di domenica 4 dicembre, vi lascio a una memorabile immagine in risposta a uno dei fatti di cronaca più chiacchierati dei giorni appena trascorsi.

baby-george

 

 

Tags
Mostra di più

Debora Borgese

Non ricordo un solo giorno della mia vita senza un microfono in mano. Nata in una famiglia di musicisti da generazioni, non potevo non essere anche io cantante e musicista. Ma si registrano nomi di rilievo anche tra giornalisti e critici letterari, quindi la penna è sempre in mano insieme al microfono. Speaker radiofonica per casualità, muovo i primi passi a Radio Fantastica (G.ppo RMB), fondo insieme a un gruppo di nerd Radio Velvet, la prima web radio pirata di Catania e inizio a scrivere per Lavika Web Magazine. Transito a Radio Zammù, la radio dell'Università di Catania, e si infittiscono le collaborazioni con altre testate giornalistiche tra le quali Viola Post e MuziKult. Mi occupo prevalentemente di politica, inchieste, arte, musica, cultura e spettacolo, politiche sociali e sanitarie, cronaca. Diplomata al Liceo Artistico in Catalogazione dei Beni Culturali e Ambientali - Rilievo e restauro architettonico, pittorico e scultoreo, sono anche gestore eventi e manifestazioni, attività fieristiche e congressuali. Social media manager e influencer a detta di Klout. Qualche premio l'ho vinto anche io. Nel 2012, WILLIAM SHARP CONTEST “Our land: problems and possibilities, young people’s voices” presentando lo slip stream “I go home. Tomorrow!” Nel 2014, PREMIO DI GIORNALISMO ENRICO ESCHER: mi classifico al 2° posto con menzione speciale per il servizio sulla tecnica di cura oncologica protonterapica e centro di Protonterapia a Catania. Nel 2016, vince il premio per il miglior programma radiofonico universitario 2015 "Terremoto il giorno prima. Pillole di informazione sismica" al quale ho dato il mio contributo con il servizio sul terremoto in Irpinia. Ho presentato un numero indefinito di eventi musicali, tra i quali SONICA di Musica e Suoni, e condotto dirette radiofoniche sottopalco per diverse manifestazioni musicali come il Lennon Festival, moda e concorsi di bellezza. Ho presentato diversi libri di narrativa e politica, anche alla Camera dei Deputati. Ho redatto atti parlamentari alla Camera, Senato, Assemblea Regionale Siciliana e mozioni al Comune di Catania. Vivo per la musica. Adoro leggere. Scrivo per soddisfare un bisogno vitale. La citazione che sintetizza il mio approccio alla vita? Dai "Quaderni di Serafino Gubbio operatore" di L. Pirandello: "Studio la gente nelle sue più ordinarie occupazioni, se mi riesca di scoprire negli altri quello che manca a me per ogni cosa ch'io faccia: la certezza che capiscano ciò che fanno".

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker