fbpx
CinemaGossipLifeStyle

Charlize Theron: tra rivelazioni shock e infortuni da set

Charlize Theron ha ammesso di essersi drogata quando aveva vent’anni.

Sebbene oggi la 41enne conduca una vita tranquilla insieme al figlio Jackson e alla figlia August, ha rivelato di aver avuto un’esistenza “un po’ movimentata” quando era più giovane. Parlando nel programma radiofonico di Howard Stern ha detto: «Non posso più fumare erba, divento subito poco interessante. Non voglio parlare. Mi spengo e non ho più niente da dire. Quando avevo vent’anni mi svegliavo e fumavo immediatamente marijuana, ad un certo punto non sono più riuscita a farlo. Andava tutto bene, poi, un giorno, non so come mi sono semplicemente seduta sul divano e non riuscivo più a muovermi. Ora vado a dormire alle nove meno un quarto la sera e mi sveglio alle sei e mezza la mattina».

Quando le è stato chiesto se avesse provato anche la cocaina, l’attrice ha confessato: «Beh, ho sperimentato, sì. E anche l’ecstasy, non ne ho usata molta, ma l’ho presa. Quando avevo vent’anni pensavo che se avessi avuto dei figli mi sarei persa un sacco di cose della vita, poi ho compiuto trent’anni e ho capito che ne avevo avuto abbastanza».

A Los Angeles ha presentato Atomica bionda, film diretto da David Leitch che la vede recitare accanto a James McAvoy e le cui riprese le sono costate sul set la rottura di due denti.

La Theron ha il ruolo di Lorraine Broughton, una spia inglese alle prese con una missione impossibile nel contesto esplosivo della Berlino di fine anni Ottanta, a un passo dal crollo del muro e dell’impero sovietico. Nella pellicola (nelle nostre sale dal 17 agosto) l’attrice non ha usato una controfigura, ma è stata lei stessa a cimentarsi nelle scene d’azione. «Gli dicevo – ha raccontato la Theron riferendosi al regista – faremo finta vero? E David: “No, in realtà scaraventerai per aria davvero grossi ceffi”».

Charlize Theron ha aggiunto che i suoi denti sono in pessime condizioni dopo la frattura subita mentre combatteva: dovrà operarsi.

(ANSA)

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button