fbpx
CronacheMafiaNews

Centineo (Cgil): “L’antimafia ormai ė diventata una professione”

 

A 31 anni dalla sua morte, Catania ricorda Pippo Fava, giornalista ucciso dalla mafia. Alla cerimonia di commemorazione, il figlio Claudio Fava e la sorella Elena, il Procuratore della Repubblica Giovanni Salvi ed il Procuratore aggiunto di Messina, Sebastiano Ardita, oltre Lirio Abbate, vincitore del premio Fava. Presente anche il presidente della commissione antimafia, Rosy Bindi e per il comune gli assessori Girlando e D’Agata.

Sempre più vicini i catanesi, presenti davanti la targa in memoria del giornalista, che prendono consapevolezza della mafia in tutta Italia e soprattutto tra le fila del potere.

Ma una voce si fa sentire fuori dal coro. E’ quella di Gabriele Centineo, sindacalista della Cgil. “L’Antimafia –  dichiara –  ormai è diventata una professione, per entrare nelle amministrazioni basta essere figli o parenti di….” Una accusa durissima, tra l’altro, quella che lancia ai poteri cittadini. “Nella Catania del 2015 –  spiega –  c’è un blocco di potere rappresentata dal sindaco Bianco. nel tentativo di accreditarsi come forze moderne, costruiscono un’egemonia che porta alla regione”.

 

L’intervista completa a Gabriele Centineo

Mostra di più

Marco Benanti

45 anni, ex operaio scaricatore alla base di Sigonella, licenziato in quanto “sgradito” al governo americano per “pensieri non regolari”, ex presunto “biondino” dell’agenzia Ansa, ex giocatore di pallanuoto, ex 87 chili. Soggetto sgradevole, anarchico, ne parlano male in tanti, a cominciare da chi lo ha messo al mondo: un segno che la sua strada è giusta. Ha, fra l’altro, messo la sua firma come direttore di tante testate, spesso solo per contestare una legge fascista di uno Stato postfascista che impone di fatto un censore ad un giornale (e in molti hanno, invece, pensato che lo ha fatto per “mettersi in mostra”). E’ da sempre pubblicista, mai riconosciuta alcuna pratica per professionista, nemmeno quelle vere. Pensa di morire presto, ma di lui – ne è certo- non fregherà niente a nessuno. Nemmeno a lui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker