fbpx
GiudiziariaNews

Cenere dell’Etna, condannati sei assessori

Sono stati condannati anche in appello dalla Corte dei Conti, gli assessori della giunta Scapagnini che, con una delibera, hanno invece causato un grave danno all’immagine all’amministrazione etnea.

I sei assessori, Orazio D’Antoni, Nino Strano, Ignazio De Mauro, Fabio Fatuzzo, Filippo Grasso e Antonino Nicotra, deliberarono, infatti, due giorni prima delle elezioni, i rimborsi dei contributi previdenziali a titolo di ristoro per i danni subiti in occasione dell’eruzione del Vulcano ai dipendenti comunali.

Illecito che fu riportato dalla trasmissione rai Report, condotta da Milena Gabanelli, e che fece, per i magistrati contabili, solo da eco al già prodotto danno all’immagine per l’amministrazione etnea.

I sei assessori, quindi, sono stati condannati a pagare 50 mila euro ciascuno. La Corte dei Conti ha quindi inasprito la condanna in primo grado, quando gli assessori dovevano pagare 25 mila euro.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.