fbpx
CronacheNews in evidenzaPalermo

Palermo: tagli all’ospedale di Cefalù

Palermo – L’ospedale di Cefalù esce fortemente ridimensionato dal piano preparato dall’assessore regionale alla salute, Baldo Gucciardi.

L’ospedale, che è il quinto per numero di ricoveri dell’intera provincia di Palermo, perderebbe i reparti di oncologia, neurologia, emodinamica, urologia e chirurgia vascolare. Da azienda di riferimento regionale il “Giglio” diventerebbe struttura di interesse locale.

E dovrebbe chiudere anche il punto nascite che, non toccando i 500 parti all’anno, è destinato dal piano sanitario nazionale a essere soppresso.

“In queste condizioni – dice il sindaco Rosario Lapunzina – verrebbe impedito il perseguimento delle finalità previste dallo statuto della Fondazione Giglio. Ne mettono a rischio perfino l’esistenza”.

Ansa

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button