fbpx
GiudiziariaPrimo Piano

Cateno De Luca torna libero: gip revoca domiciliari

L'accusa è di evasione fiscale

Il gip di Messina ha disposto la revoca degli arresti domiciliari per il neo deputato regionale Cateno de Luca, accusato di evasione fiscale. Per lui, adesso soltanto la misura  interdittiva del divieto di esercizio di posizioni apicali negli enti coinvolti nell’inchiesta.

Per il giudice sussistono ancora i gravi indizi di colpevolezza ma per De Luca si sarebbero affievolite le esigenze cautelari. La settimana scorsa, dopo le dichiarazioni del neo deputato sui social e le polemiche che ne erano seguite, il gip aveva disposto il divieto di comunicazione con l’esterno.

Una vicenda che comunque resta al centro dell’attenzione mediatica e politica, oltre che giudiziaria. Lui continua a considerarsi un perseguitato e a minacciare di denunciare tutti. Il deputato regionale eletto nell’Udc avrà adesso la misura interdittiva del divieto di esercitare posizioni apicali negli enti coinvolti nell’inchiesta ma torna a piede libero. Un “vaffa” non manca sui social e un riferimento a quella che definisce “mafia giudiziaria”.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button