fbpx
Ambiente

Catania: volontari e cittadini ripuliscono il lungomare dalla plastica

Nella giornata di domenica 26 luglio, nonostante le altissime temperature registrate, sono stati ben 41 i partecipanti in prima linea per la riqualificazione del lungomare di Catania. In particolare, tra questi 27 erano volontari dell’associazione Nuova Acropoli, 6 volontari dell’ATLAS, 6 volontari della Fondazione Ebbene e Centro di Prossimità gestito dalla Coop. Sociale Mosaico e 2 liberi cittadini. L’attività rientra, infatti, all’interno dell’Operazione Nettuno. Si tratta di un’iniziativa proposta da Nuova Acropoli che si propone di unire l’amore verso il mare e la volontà di ridare vita al territorio che ci circonda.

La sinergia tra gli organizzatori, le istituzioni e le altre associazioni del territorio, ha permesso di lavorare degnamente per ripulire il tratto del lungomare, da piazza San Giovanni Li Cuti fino al Borghetto Europa. Il materiale necessario per la raccolta, fornito dal comune e Dusty, consisteva in 100 guanti in lattice, 24 paia di guanti in nitrile, 60 sacchi per plastica e metalli, 50 sacchi trasparenti. Inoltre, disponibili anche 50 “Dizionari dei rifiuti” utilissimi per gestire una corretta raccolta differenziata, distribuiti nel corso della mattina.

L’impegno di volontari e cittadini non si è fermato solo alla superficie ma ha riguardato anche gli scogli del lungomare, dimostrando, quindi, quanto sia prezioso il contributo del singolo per una città più bella e pulita.

Recuperato un gigantesco serbatoio di plastica dura in disuso di 500lt

I rifiuti raccolti ammontano a cifre preoccupanti: un bidone carrellato da 240 lt di rifiuti in vetro più 6 sacchi; un bidone carrellato da 240 lt di rifiuti in plastica più 4 sacchi; 15 sacchi di rifiuto indifferenziabile. In più, recuperato  un gigantesco serbatoio di plastica dura, in disuso, di 5000 lt che ha richiesto le competenze tecniche dei volontari di Nuova Acropoli nell’utilizzo di corde e carrucola.

Numerose le lodi rivolte agli splendidi volontari. In mattinata, infatti, il Presidente di circoscrizione Massimo Ruffino ringrazia Nuova Acropoli e tutti i partecipanti augurandosi che ciò che è stato fatto possa essere d’ispirazione anche per altre associazioni per opere future. Gli fa eco, il Geom. Fiscella, funzionario dell’assessorato all’ecologia, elogiando l’iniziativa e sottolineando l’importante contributo che, da anni, l’associazione dà alla città. I partecipanti, infine, hanno anche loro ringraziato per l’opportunità ricevuta, sentendosi costruttori e protagonisti di una Catania migliore.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker