fbpx
Sport

Catania: un occhio al Perugia e uno al mercato

Il Catania,reduce dal brillante successo contro la Pro Vercelli, tornerà ad allenarsi domani per prepare l’insidiosa sfida casalinga contro il Perugia. La squadra umbra, neo promossa in cadetteria, è stata protagonista di un avvio di stagione esaltante tanto da raggiungere e mantenere la vetta della classifica per diverse settimane, con il passare delle giornate il Perugia complice un calo dei risultati si è assestato in dodicesima posizione a 30 punti a ridosso della zona playoff occupata da Livorno, Frosinone, Spezia, Lanciano, Avellino e Pescara.

Nell’ultima giornata appena trascorsa, il Perugia è stato fermato in casa da un Bari, che dopo essersi portato in vantaggio con De Luca, complice l’inferiorità numerica si è fatto rimontare il gol di vantaggio con un siluro da fuori di Giacomazzi, c’è da dire che il pari sta stretto alla squadra umbra per le occasioni create. Le partite lontane dal Curi di Perugia hanno portato 9 dei 30 punti attuali, 21 dei quali conquistati tra le mura amiche; per quanto riguardo le reti realizzate soltanto 8 delle 24 complessive sono state siglate in campo esterno.

Il Catania se vuole rimettersi in corsa e aspirare a qualcosa di più della misera salvezza dovrà certamente inanellare una serie di risultati positivi a cominciare dalla prossima sfida interna proprio contro la squadra di Camplone, tecnico del Perugia, che ieri al termine della sfida con il Bari ha immediatamente concentrato le sue attenzioni verso la prossima trasferta di Catania affermando di voler ritornare dalla Sicilia con un risultato positivo. Per la gara contro il Perugia il tecnico Marcolin potrà nuovamente contare su Spolli che ha scontato un turno di stop, a seguito dell’ottavo cartellino giallo rimediato a Lanciano.

Le attenzioni della società oltre che alla prossima delicata sfida al Perugia si concentrano sul calcio mercato che chiuderà i battenti il 2 febbraio alle 23, il Catania è alla ricerca degli elementi giusti per completare una rosa rivoluzionata e sicuramente rafforzata. Radio mercato sussurra di un interessamento della società del presidente Pulvirenti per un portiere che possa affiancare Terracciano, i nomi che circolano sono quelli di Andrea Seculin, classe 90 attualmente al Chievo Verona; Alberto Pomini, 33enne vicecapitano del Sassuolo; Eugenio Lamanna, in forza al Genoa e Waltern Bressan; resta comunque molto calda la trattativa per Gillet che nel caso di arrivo alla corte di Marcolin farebbe accomodare in panchina Terraciano, l’attuale portiere titolare della formazione rossazzurra.

I rumors segnalano inoltre il Catania alla ricerca di un attaccante veloce, tramontata la pista Bellomo, le attenzioni di Cosentino e Delli Carri pare si siano spostate su Rosseti, classe 1994 in forza all’Atalanta su cui è forte il pressing anche di Pescara, Bari e Vicenza.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker