fbpx
Sport

Catania-Siena: sfuma il sogno della serie B

Il sogno del Catania di salire in serie B è finito ai calci di rigore. Con un goal in vantaggio, sarà il Siena a presentarsi contro il Cosenza per la finale.

Scottato dalla sconfitta al Franchi(1-0), la squadra rossoazzurra  avrebbe dovuto riportare una vittoria con ben due punti di vantaggio per poter accedere alla finale e alla possibilità di salire in serie B.

Al 31’è il Siena che prende il controllo della partita con un goal di Santini. Sembra basti per spronare il Catania. A un minuto dalla fine del primo tempo, infatti il pareggio di Curiale.

Il secondo tempo tiene i tifosi con il fiato sospeso. Basterebbe solo un goal per andare ai supplementari o auspicare il pareggio. Al 67′ il rigore per il Catania. Francesco Lodi porta alla squadra il 2-1.

Dopo 120 minuti di partita, al Massimino si passa ai calci di rigore. Fatale l’errore Mazzarani. Con quattro rigori, il Siena va dritto alla finale a Pescara.

Il Catania di Lucarelli ci ha creduto fino all’ultimo rigore.

Le formazioni

Catania (3-5-2): Pisseri; Aya (91′ Blondett), Tedeschi, Bogdan; Barisic (53′ Russotto) (80′ Manneh), Lodi, Biagianti (71′ Mazzarani), Rizzo, Porcino; Caccavallo (53′ Di Grazia), Curiale. All. Lucarelli.
Siena (4-3-1-2): Pane; Rondanini, Sbraga, Panariello, Iapichino; Bulevardi, Gerli, Vassallo (83′ Mahrous); Neglia (83′ Damian); Marotta, Santini (74′ Guberti) (91′ Cleur). All. Mignani

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Leggi Anche
Close
Back to top button