fbpx
CronacheNewsNews in evidenzaSenza categoria

Catania, rubato il registro comunale dei progetti delle concessioni edilizie

Il registro prelevamento dei progetti di concessione edilizia è stato trafugato da ignoti negli uffici della Direzione Urbanistica del Comune di Catania di via Biondi 8, un documento importante che racchiude tutti i movimenti dei fascicoli concessori degli ultimi quarant’anni. Su disposizione del sindaco Bianco e dell’assessore Di Salvo, l’architetto Gabriella Sardella, responsabile della Direzione comunale urbanistica, ha presentato un circostanziato esposto-denunzia al Comando dei Carabinieri di Catania.

Per il sindaco, siamo di fronte a «un fatto di assoluta gravità che segnala ancora una volta il clima in cui siamo costretti a operare insieme a dirigenti e funzionari nella difficile opera di tessitura della legalità anche nel delicatissimo settore dell’Urbanistica. Tanto più che il registro rubato è a utilizzo esclusivo del personale interno. Anche per questo ho dato mandato all’assessore Di Salvo perché vengano avviate approfondite indagini anche interne. Ovviamente – ha concluso Bianco – tutto questo non solo non ci intimidisce ma anzi è uno stimolo ulteriore a proseguire nella difficile opera di legalità e trasparenza per cui siamo impegnati».

In pratica con l’assenza del registro non potranno essere più ricostruito l’iter delle consegne e dei passaggi dei fascicoli nell’archivio dei progetti creando così un vulnus che ha gravi ripercussioni sui movimenti e le consegne degli stessi fascicoli. Ciò impedirà di risalire a una serie di informazioni particolarmente delicate. Un fatto ancor più grave poiché, come osserva l’assessore Di Salvo, si tratta di «un nuovo episodio di furto di documenti negli uffici dell’Urbanistica che non può passare sotto silenzio».

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker