fbpx
CronacheIntervisteNews

Catania Pride, Alessandro Motta (ArciGay): “Il valore del Pride è immutato”

Dal 2007,  Catania ospita il mega evento Pride, che trova come parte centrale il Corteo che si svolgerà giorno 4 in Piazza Cavour al Borgo. Hanno aderito all’organizzazione di questi eventi A.N.P.I. Provinciale Catania, Arci Comitato Territoriale Catania, Azione Civile Catania, Catania Bene Comune, Unione degli Studenti Catania, U.A.A.R. Catania e tante altre Associazione tra cui come principale L’Arci Gay Catania.

Il tutto avrà inizio con la serata Pre-Pride che si terrà martedì 30 Giugno al Moon Beach organizzato dal Gruppo Pegaso e CG Management.

Come pochi sanno, in realtà, il Catania Pride esiste anche a Catania da ben 9 anni, da tre anni divenuto Onda Pride.

Parlando con L’Urlo, il Presidente dell’ Arcigay di Catania Alessandro Motta racconta: “Molti mi vengono a dire che durante la parata c’è troppo folclore, ed io allora rispondo che non c’è un modo in cui bisogna esser vestiti, ognuno viene come preferisce e loro vengono vestiti come gli piace! Del resto per andare in qualsiasi altra manifestazione o corteo non si richiede un particolare abbigliamento!!!”

“Se così non fosse – continua Motta – non sarebbe Pride! Quello che viene definito da altri come ‘troppo folclore’ è per noi un momento di ricordo di tutte quelle persone, quali Transessuali e Drag Queen, che a differenza dei perbenisti con la doppia vita e la doppia morale, diedero vita al Fronte di Liberazione Gay. Ricordiamo inoltre che il 28 giugno del 1969 ricade per noi la memoria di quelle transessuali travestite che a New York si opposero per far valere i propri diritti, quelli per cui ancora oggi lottiamo. Ricordiamoci le unioni civili tra persone dello stesso sesso, la possibilità di adozione ad un genitore singolo o ad una coppia gay, le vere pari opportunità o buona legge contro l’omofobia”.

E per concludere, mentre spiega che tra il mese di Giugno e Luglio 15 città d’Italia festeggeranno il Pride, dichiara: “Il valore del Pride è immutato, attuale, è di visibilità e di liberazione. Il Pride è un momento di massima espressione; la regola è la libertà e la Felicità. Il Pride esiste per rendere chiaro che non esiste un cittadino di categoria inferiore”.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Inizia ufficialmente giorno 1 da Piazza Federico di Svevia 92 con l’Opening alle ore 19.00, con la mostra fotografica L’Io, il Corpo e l’Eros di Chiara di Salvatore, Loris Rizzo, Clelia Giampaolo.

A seguire un’Apericena curato dal Gammazita alle ore 20.00, con spettacolo di varietà Drag Queen con Vito Padalino e Dj Set di Roberto Manuello a partire dalle 21,00.

Giorno 2 Luglio si svolgeranno un quest’ordine:

Ore 16:00
Opere Side-Specific di Giulia Tipo e Serena Di Caro e Proiezioni corti vincitori del Sicilia Queer Filmfest 2015 (Salone Russo) presso Cortile Cgil in via Crociferi n. 40

Ore 17:00

Laboratori creativi:

  1. Workshop teatrale Amori (Im)possibili (prima parte)
    a cura di G. Bisicchia e M. Giustolisi, Buio in sala Ancting School;
Metodo Loesje produzione creativa di contenuti visivi per la Parata a cura di Anastasia Bychkova
Ore 17:30

Tavoli tematici di discussione:

  1. Educare alle differenze, con Prof.ssa Graziella Priulla (Ordinaria di Sociologia della Comunicazione, Università degli Studi di Catania), Tiziana Biondi (presidente Associazione LGBT Stonewall Siracusa), Luigi Tabita (attore e ideatore del progetto Alma – educare alle differenze)
Ore 18:30

Presentazione del libro del dott. Dario Accolla Omofobia, bullismo e linguaggio giovanile Villaggio Maori Edizioni con Tiziana Biondi, Graziella Priulla e Alessandro Motta. Seguirà dibattito con l’autore.

Ore 19:30

Assemblea di presentazione del Catania Pride 2015
(Modera Antonio Condorelli, coordinatore di LiveSicilia Catania)
Interverranno esponenti delle associazioni, dei gruppi e dei partiti che hanno aderito al Pride

ore 22:00 Concerto Free entry in via Aquicello Porto n. 13

Giorno 3 Luglio si proseguirà con i seguenti laboratori creativi sempre in Via Crociferi n. 40:

Ore 10:00

  1. Prosecuzione del Workshop teatraleAmori (Im)possibili (seconda parte)
    a cura di G. Bisicchia e M. Giustolisi Buio in sala Acting School;
  2. Prosecuzione delMetodo Loesje (a cura di Anastasia Bychkova): produzione creativa di contenuti visivi per la Parata
Ore 11:00
  1. Laboratorio creativo per bambini/e (fascia di età 4-7 anni) Nei miei panni a cura dell’Associazione di Promozione Sociale e Culturale Ossidi di Ferro;
  2. Emozioni in Movimento: Laboratorio di Danza Terapia (a cura di Graziella Puglisi, Gestalt Counsellor, Agedo Catania)
  3. Laboratorio di scrittura creativa: Amore poetico e amore prosaico (scrivere un sonetto amoroso e un racconto erotico) a cura di Alessandro Motta e Valeria Grasso
Ore 16:00

Tavoli tematici di discussione

  1. Bullismo omofobico, Dario Accolla Arcigay Catania, Giusi Arena, Loredana Mazza Rete Lenford, Bianca Mascolino Queer as unict
  2. Pornografia: interpretazioni e funzioni – suggestioni da Nina Powera cura diArcigay Catania
  3. Cruising e battuage: significati di liberazionea cura di Pegaso’s Club e Codice Rosso
Ore 18:00

I Regni del battuage e la Libera Repubblica delle Lanne: itinerari del fast sex
tour con navetta a cura di Pegaso’s Club e Codice Rosso
a seguire presso la sede: ARCIGAY CATANIA, CATANIA BENE COMUNE E UNIONE DEGLI STUDENTI
in VIA S. ELENA, 40

Aperitivo a cura di Catania Bene Comune 

Mostra – dipinti a cura di Baye Gaye

Ore 20:00

Assemblea Corpi migranti con Matteo Iannitti – Catania Bene Comune, Dario Pruiti – Arci, Alfonso Di Stefano – Rete Antirazzista, Anna Di Salvo – Città Felice, Alessio Grancagnolo – UDS, Pastora Silvia Rapisarda – Chiesa Battista e Valdese

Ore 21:30

Installazione/Performance La bellezza svelata di La Città Felice

Ore 21:45

Performance Amori (im)possibili di Buio in sala Acting School

Ore 22:30

Incursioni ritmiche di Sambazita

Ore 24:00 Serata Pride Party

alle Capannine organizzata da CGMANAGEMENT e per finirè questo percorso, ormai di consuetudine per la città di Catania, si concluderà giorno 4 Luglio con la Parata di chiusura del Catania Pride che partirà da Piazza Cavour (Borgo) alle ore 17.00, per finire poi presso la discoteca Pegaso di Catania con il Party Pride che avrà inizio alle 23.00

Quattro intensi giorni di eventi culturali che faranno bene a Catania ed a tutti coloro che li visiteranno.

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.