fbpx
Cronache

Catania: prendevano ricambi meccanici dalle auto parcheggiate

Scattano le manette per due rapinatori di ricambi meccanici, il 42enne catanese Agatino Giuffrida e il 40enne di Misterbianco, Andrea Condorelli, responsabili di furto aggravato e posti agli arresti domiciliari, in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria. Intorno alle ore 00:00, la notte scorsa, in Via Rosso di San Secondo, i militari scorgono una Peugeot 206 che occupava buona parte della careggiata e accostata, eccessivamente, ad una Lancia Y. Le forze dell’ordine, quindi, avvicinatisi per osservare la situazione vedono saltar fuori dal retro dell’auto due uomini che tentano di risalire, immediatamente, sulla Peugeot.

I militari intervengono, prontamente, per bloccare i fuggiaschi, scoprendo che i due si stavano procurando ricambi di autovettura da macchine parcheggiate, dunque, a costo zero. I malviventi, infatti, avevano sollevato la Lancia Y con un cric idraulico, intenti a smontare la marmitta, dal collettore di scarico. All’interno della Peugeot, inoltre, i militari rinvengono una vera e propria officina viaggiante ed un catalizzatore comprensivo di sonda lambda della cui presenza i due ladri, ovviamente, non riescono a fornire spiegazione.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker