fbpx
CronachePrimo Piano

Catania: richiesto un piano per il traffico natalizio

Il comitato cittadino "Terranostra" richiede un piano per il traffico natalizio nelle vie del centro storico a Catania.

È stato richiesto un piano per il traffico natalizio nelle vie del centro storico di Catania dal comitato cittadino “Terranostra“.

Ancora qualche giorno alle festività natalizie e per ultimare gli acquisti. A Catania è prevista una grande mole di gente per le vie del centro storico catanese, ampliando le speranze dei negozianti e incutendo timore negli abitanti. Per questo motivo è stato richiesto un piano mirato per il traffico natalizio a Catania.

La richiesta è arriva dal comitato spontaneo “Terranostra” e dal suo esponente Carmelo Sofia. Con l’arrivo delle festività e la corsa agli acquisti dell’ultimo minuto, infatti, c’è da aspettarsi che la gente si riverserà in strada, contribuendo a congestionare il traffico, specialmente nelle arterie principali della città, ossia nel centro storico catanese.

Il comitato cittadino “Terranostra” chiede al Sindaco Pogliese di prendere in considerazione un piano viario specifico per questo particolare periodo dell’anno. Secondo il comitato, tra le vie più a rischio svettano sicuramente: il Corso Italia, via Etnea, il viale Mario Rapisardi, viale Vittorio Veneto, via Vincenzo Giuffrida, via Domenico Tempio e, ovviamente, la circonvallazione.

Le arterie principali della città verrebbero così ostruite dai veicoli in coda, per non parlare delle soste e fermate selvagge di alcuni avventori.

Questo piano si sommerebbe alle iniziative intraprese da Fce e Amt, che puntano a favorire l’utilizzo dei trasporti pubblici, svuotando così le vie dalle auto e permettendo una mobilità più sostenibile.

Nella nota si legge che le iniziative intraprese dall’Amt e dalla Fce sono un segnale evidente di come l’amministrazione stia dando moltissimo ai cittadini in termini di vivibilità e mobilità. Da qui il plauso del presidente del comitato “Terranostra” Nico Sofia al comune di Catania per tutte quelle soluzioni già messe in campo per evitare il blocco del traffico. Sistemi che ora vanno incrementati ulteriormente visto che da questa settimana, e fino agli inizi del 2019, Catania sarà ammirata e riscoperta da migliaia di visitatori. Situazioni già viste negli anni passati e che hanno provocato la paralisi del traffico in aree a forte vocazione commerciale come via Vittorio Emanuele, via Garibaldi, via Umberto, via Etnea e via Vittorio Veneto.

Che questo Natale sia all’insegna del traffico scorrevole? Lo sapremo nei prossimi giorni.

 

M.C.
E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button