fbpx
Cronache

Catania-Palermo in treno: solo due ore nel 2024

Solo due ore di viaggio in treno potrebbero separare Catania e Palermo.  Ad annunciarlo è Maurizio Gentile, amministratore  delegato e direttore generale di rete ferroviaria italiana.

«Noi abbiamo sul contratto di programma ben 14 miliardi di euro di investimenti per la Sicilia, 2 miliardi e trecento milioni riguardano il raddoppio tra Messina e Catania nel tratto tra Giampilieri e Fiumefreddo», dichiara l’amministratore.

«Il 29 Novembre apriremo la conferenza dei servizi per il progetto definitivo che sarà approvato dal commissario, che nel caso specifico sono io. Nella prima metà di dicembre si avvieranno i lavori tra Catania Bicocca e Catenanuova, il primo lotto tra Catania e Palermo e nei primi mesi del 2019 apriremo anche la conferenza dei servizi per un ulteriore lotto fino a Dittaino. I treni veloci sono legati al raddoppio tra Palermo, Catania e Messina».

«Il progetto che abbiamo posto in Sicilia e che è stato approvato è quello di realizzare la linea del doppio binario non realizzando dei pezzi uno alla volta perché gli effetti si vedono fino alla fine, abbiamo proposto di realizzare prima un binario e poi l’altro così se non ci sono particolari intoppi nel 2024 si può sperare di finire e andare in due ore da Palermo e Catania», conclude Gentile.

EG.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.