fbpx
NewsSport

Catania-Paganese 2-1. Dall’inferno al paradiso in 19 minuti

Missione compiuta, il Catania bissa il successo di sette giorni fa contro la capolista Lecce e batte soffrendo una coriacea Paganese che si arrende soltanto a sette minuti dal 90′. Primo tempo molto equilibrato con gli ospiti che si lasciano preferire sul piano del gioco, rossazzurri imballati e sulle gambe salvati da un super Pisseri che ferma Reginaldo a pochi metri dalla linea di porta. Nella ripresa i padroni di casa scendono in campo con un altro piglio ma sono i biancazzurri a passare in vantaggio con il solito Reginaldo che al 65′ calcia di sinistro al volo non lasciando scampo a Pisseri. Palla al centro e subito arriva il pari etneo, al 68′ Paolucci sfrutta una sponda in area di rigore e trafigge Chiriac. Il Catania adesso ci crede e si spinge in avanti, al minuto 83 lancio dalle retrovie per capitan Biagianti, stop in area di rigore e mezza rovesciata vincente che porta in vantaggio i rossazzurri. Ribaltato il risultato in 19 minuti. Nei minuti finali la Paganese si spinge in avanti ma la formazione di Rigoli resiste e porta a casa tre punti fondamentali che lanciano i rossazzurri a metà classifica. Finisce con il Massimino in festa che acclama una squadra che pur non brillando dal punto di vista del gioco ha messo in campo tutto quello che c’era da mettere per ribaltare un risultato che li vedeva soccombere dal punto di vista del risultato.

Pisseri e Di Cecco i migliori tra gli etnei, molto bene quest’ultimo sia in fase di spinta che di copertura sulla destra. Confermato quanto di buono fatto vedere contro il Lecce.

CATANIA-PAGANESE 2-1

MARCATORI: 64′ Reginaldo, 67′ Paolucci, 83′ Biagianti

CATANIA (4-3-3) 12 Pisseri; 24 Di Cecco, 6 Gil, 3 Bergamelli, 20 Djordjevic; 27 Biagianti, 4 Bucolo, 32 Mazzarani (dal 74′ Fornito); 23 Di Grazia, 9 Paolucci (dal 80′ Calil), 11 Barisic (dal 70′ Piscitella). A disp. 1 Martinez, 2 Nava, 15 Mbodj, 13 De Santis, 33 Manneh, 5 Scoppa, 8 Silva, 19 Anastasi, 31 Graziano. All. Rigoli.

PAGANESE (3-4-2-1) 22 Chiriac; 25 Di Cuonzo, 13 Alcibiade, 30 Camilleri, 11 Cicerelli (dal 87′ Zerbo), 27 Maiorano, 5 Pestrin, 3 Della Corte (dal 82′ Silvestri); 14 Herrera (dal 63′ Celiento), 10 Deli, 9 Reginaldo. A disp. 12 Coppola, 6 Mansi, 23 Picone, 18 Parlati, 24 Tagliavacche, 28 Mauri, 19 Caruso. All. Grassandonia.


___________________________________________________________________________________________________________________


Classifica Catania offerta da Livescore.it

 

Classifica Catania offerta da Livescore.it

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button