fbpx
CronacheNews

Catania, mancano i parcometri. La triste storia di chi parcheggia gratis.

 

“Mancano le macchinette per i biglietti in tutta questa zona”. L’urlo di dolore di un automobilista in via Sangiuliano.

 

 

E’ quello che si è visto ieri sera sul cruscotto di un auto ferma sulle strisce blu in via Antonino di Sangiuliano a Catania, vicino piazza Dante, e che scatena l’ilarità dei passanti. Il proprietario, probabilmente esausto dopo una l’inutile ricerca, decide di urlare sulla carta lo scorcerto di chi vuole pagare, ma non ce la fa.

La penuria di parcometri si registra in verità già dall’inizio di gennaio, dopo che alcuni bombaroli, i soliti ignoti, avevano danneggiato ben 19 macchinette della Sostare, forse non troppo d’accordo, loro, con la tariffa notturna subentrata qualche settimana prima e da giovedì 22 non più in vigore.

20150127_184609“Dietro questo raid – aveva dichiarato il sindaco Enzo Bianco – così concertato e organizzato, è difficile che non ci sia un’organizzazione criminale strutturata decisa a lanciare una sfida alla città”.

Il metodo per avere un ticket a dire il vero ci sarebbe. Anzi più di uno, anche se virtuale. La prima via sarebbe quella di scaricare l’app Easypark, quando funziona, l’altra procurarsi la card Neos Park (http://www.neos-park.eu/#!usare-neospark/cipy). Informazioni essenziali per gli onesti automobilisti catanesi, che non vogliono approfittare di questo insperato disservizio.

Tags
Mostra di più

Alberto S. Incarbone

21 appena compiuti ed una vita da studente davanti, di fronte a me vedo sempre nuove vie d'uscita. Gioco a fare il giornalista da quasi due anni, collaborando con TRA tv e Il Mercatino, anche se qualche volta mi diletto a fare il cameriere. Amo viaggiare a piedi per la Sicilia, ma soprattutto parlare, parlare con i vecchi. Radio, televisione, carta stampata e web non mi bastano: sogno una terra vergine da esplorare, in cui comunicare col pensiero. Nel frattempo mi trovate in giro ad intervistare qualcuno, sperando di fare domande intelligenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker