fbpx
Sport

Catania – Il resoconto del mercato di riparazione appena concluso

Sessione di calciomercato invernale molto attiva per i dirigenti rossazzurri impegnati soprattutto a trovare una sistemazione ai calciatori poco impiegati dal tecnico Pancaro nel corso del girone d’andata. Tredici, infatti, i rossazzurri che hanno lasciato Catania a fronte di sei arrivi, chiaro l’intento della società di sfoltire la rosa.

USCITE – Risoluzioni consensuali dei rispettivi contratti per Monzon, Lovric, Leto e Lulli, cessioni a titolo definitivo di Bacchetti al Monopoli e Scarsella alla Cremonese. Numerosi gli atleti che hanno lasciato Catania in prestito: Russo e Barisic destinazione Messina, Petkovic accasatosi al Trapani, Ficara alla Maceratese, Rossetti alla Lupa Castelli Romani, De Rossi e Di Grazia all’Akragas.

ENTRATE – Domenico Di Cecco proveniente dal Lanciano è stato il primo colpo messo a segno dagli etnei, seguito dal compagno di reparto Matteo Pessina proveniente dal Milan. Ultimi in ordine di tempo gli arrivi di Francesco Bombagi dalla Juve Stabia, del portiere Florin Logofatu, di Arturo Lupoli dal Pisa e di Axel Gulin dal Pordenone.

Rimangono a disposizione di Pancaro Castiglia, Ferrario e Bastianoni per i quali a lungo si era parlato di cessione.

Il mercato del Catania si è chiuso senza clamorosi botti in entrata, nessuno stupore da parte della piazza etnea concentrata esclusivamente, visto le ultime vicende extracalcistiche che hanno coinvolto l’ex presidente Pulvirenti, sul futuro della società che tiene con il fiato sospeso migliaia di appassionati all’ombra del vulcano.

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button